Infermieri e Pet Therapy: un corso per diventare esperti nel settore

Infermieri e Pet Therapy: un corso per diventare esperti nel settore
Infermieri e Pet Therapy: un corso per diventare esperti nel settore

Nasce il nuovo corso per Operatore Pet Therapy Project organizzato dall’omonima associazione veneta e aperto anche a tutti gli Infermieri e gli Infermieri Pediatrici che vogliano intraprendere questa “strada” assistenziale.

Pet Project, associazione cinofila di Padova, propone anche quest’anno Pet Therapy Project, corso di formazione rivolto a tutti coloro che desiderano operare nell’ambito della pet therapy.

Le attività possibili spaziano dagli Interventi Assistiti con gli animali negli ospedali, nelle cliniche e negli istituti, per aiutare persone affette da patologie particolari e da disabilità o che vivono situazioni di disagio e di difficoltà, fino agli Interventi di Educazione Assistita nelle scuole.

Si tratta di un percorso formativo aperto a tutti che introduce l’allievo nel mondo della pet therapy, lo accompagna e infine lo prepara in maniera completa per poter sostenere gli esami finali. 

La proposta è all’avanguardia in Italia, sia per i contenuti del programma che per le scelte etiche e rispettose degli animali che partecipano alle attività.

Gli operatori Pet Therapy Project potranno offrire il loro servizio attraverso attività di relazione con gli animali coerenti con le terapie già in atto, contribuendo al miglioramento della salute delle persone.

Il corso Propedeutico di 24 ore in 3 giornate si terrà nei giorni 2, 3 e 4 marzo 2018.

Il corso per Coadiutori e Responsabili di progetto di 152 ore in 19 giornate avrà inizio il 7 aprile 2018.

I corsi si svolgeranno a Teolo, (Padova) sui Colli Euganei, nella sede dell’Associazione Pet Project.

Pet Therapy Project si avvale di uno staff di ben tredici docenti con una comprovata esperienza nei rispettivi campi.

Il programma segue le Linee Guida Nazionali ed è reso possibile dalla collaborazione con Formiamo Impresa Sociale e Aics Associazione Italiana Cultura e Sport settore cinofilia. L’attestato rilasciato dopo il superamento degli esami offre l’opportunità di lavorare in team assieme al proprio animale.

Le unicità di Pet Project

  • Pet Project ha scelto di rivolgere un’attenzione scrupolosa al benessere e alla salute degli animali coinvolti nelle attività di pet therapy, andando oltre gli obblighi indicati nelle Linee Guida Nazionali.
  • Pet Project adotta l’approccio cognitivo zooantropologico: una visione innovativa che pone l’animale al centro della relazione, soddisfandone le necessità e assecondandone le caratteristiche naturali. Ci si basa sullo studio del comportamento animale e sul rispetto della corretta comunicazione con esso, escludendo qualsiasi metodo coercitivo.
  • Tra una seduta di per therapy e l’altra si rispettano tempi di riposo adeguati alle caratteristiche degli animali. Per i cani è prevista una pausa di 15 giorni.
  • I cani che partecipano alle attività di pet therapy sono seguiti dal Dottor Tommaso Furlanello della Clinica Veterinaria San Marco e sono sottoposti a completi esami semestrali tra cui sangue, urina, feci e spazzola. 
  • Ogni attività si svolge esclusivamente con cani di proprietà dei coadiutori: nella nostra associazione non ci sono animali Istituzionalizzati. Il lavoro svolto da un binomio ben affiatato e in armonia favorisce la buona riuscita delle terapie assistite con gli animali.

Per conoscere programma, schede docenti e modalità di partecipazione visitare il sito www.petproject.it o scrivere a info@petproject.it

Potrebbe interessarti...