histats.com
giovedì, Aprile 18, 2024
HomeIn evidenzaCostanzo e Lavalle (FIALS): "mancano medici al punto nascita, è ormai emergenza".

Costanzo e Lavalle (FIALS): “mancano medici al punto nascita, è ormai emergenza”.

Pubblicità

Intervento di Costanzo e Lavalle (FIALS): “mancano medici al punto nascita di Melfi, è ormai emergenza”.

Alla cronica carenza dell’organico, di ostetrici-ginecologi è assegnato solo uno specializzando e dei gettonati che coprono due turni al mese evidente che, non possono assicurare il funzionamento di un reparto complesso come quello dell’ospedale di Melfi, che ha un punto nascita attivo, un pronto soccorso ostetrico e un reparto di degenza ginecologica.

A lanciare l’allarme per una situazione che mette a rischio la salute di mamme, nascituri e personale medico, sottoposto a un enorme carico di lavoro è la Fials, il maggior sindacato autonomo del comparto Sanità.
“E’ un disastro annunciato – dichiarano il segretario provinciale Giuseppe Costanzo e la responsabile aziendale dell’A.O.R. San Carlo di Potenza, Angela Lavalle – frutto delle cronica e aggravata carenza del Personale che impatta inevitabilmente nella programmazione e gestione dell’attività lavorativa ancor più in regime di urgenza e di emergenza.

“Nonostante ripetute segnalazioni – incalzano i due dirigenti sindacali – i vertici aziendali hanno lasciato svuotare il reparto senza preoccuparsi di affrontare la situazione quando era ancora tamponabile, passo dopo passo. E così il primario e due dirigenti medici si sono trasferiti altrove riducendo ancora di più l’organico.

Una dotazione insufficiente, ma la situazione è ulteriormente precipitata rendendo urgente un intervento immediato.

La soluzione tampone adottata dall’azienda, alla vigilia delle ferie, è del tutto inadeguata: un contratto a uno specializzando che può solo affiancare uno dei due strutturati ma non sostituirlo pienamente, per fargli tirare il fiato, prestazioni a gettone per medici di fuori regione assolutamente insufficienti a garantire anche soltanto l’organizzazione dei turni.

É necessario implementare l’organico per la normale programmazione della turnistica e delle reperibilità. Una situazione in tutta evidenza insostenibile.

Lo stesso Dipartimento dovrebbe essere parte attiva e di supporto e garantire il personale necessario. Sarebbe una sconfitta per i cittadini dell’intera zona Vulture Melfese mettere a rischio questa importante struttura, funzionale e necessaria alla tutela del diritto alla salute.

“Si rischia così – conclude la nota della Fials – di vanificare il grande lavoro svolto e i tanti sacrifici fatti per difendere il punto nascita di Melfi e dello spirito di abnegazione e professionalità del personale tutto dell’Ostetricia e Ginecologia al quale si esprime riconoscenza e plauso. Urge quindi un intervento dell’assessore Fanelli con i vertici aziendali a garanzia delle condizioni di lavoro per il personale e dell’utenza afferente.
Evitiamo di “lasciarli soli”.

_________________________

AVVISO!

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394