histats.com
sabato, Ottobre 1, 2022
HomeIn evidenzaSposato (OPI Cosenza): "in Calabria gli Infermieri sono di Serie B".

Sposato (OPI Cosenza): “in Calabria gli Infermieri sono di Serie B”.

Pubblicità

Polemiche a Cosenza per il presunto ruolo di serie B degli Infermieri. A scendere in campo in difesa della professione il presidente dell’OPI di Cosenza, Fausto Sposato.

Polemiche in Calabria sul ruolo e sulla rispettabilità degli Infermieri. La “bomba” è lanciata del presidente dell’OPI di Cosenza, Fausto Sposato, che parla apertamente di considerazione pessima e ingrata della professione. Altro che eroi, gli Infermieri oggi sono stati completamente dimenticati.

La Pandemia Covid non è alle spalle; anzi, in Calabria, come nel resto d’Italia e del Mondo, miete ancora vittime. Il lavoro degli Infermieri, degli altri sanitari e degli operatori scoio sanitari non è mai diminuito di intensità, anzi dall’avvento dell’estate 2022 è addirittura aumentato. Il personale è sotto stress, è stanco, ha bisogno di riposare, fa turni massacranti e non viene sostituito.

Ecco il perché del nuovo grido d’allarme del presidente dell’Ordine delle Professioni infermieristiche di Cosenza, Sposato: “Succede già da un po’ di tempo che si parla di emergenza/urgenza, soprattutto del 118 e della presenza del medico sulle Pet. Proprio in questi contesti si tende a sminuire la figura degli operatori presenti sulle ambulanze, infermieri ed autisti soccorritori, spesso considerati operatori di serie B, quasi dei laici. Questa diminutio non appartiene alla nostra categoria che, è bene ricordarlo, proviene da formazione universitaria, si aggiorna costantemente, ha esperienza maturata negli anni ed è competente. Da più tempo assistiamo ormai a questo strano e triste fenomeno. Sembra che l’esito del soccorso dipenda dalla presenza o meno del medico senza tenere conto che gli operatori che fanno emergenza sono abilitati a farlo e hanno competenze avanzate oltre a momenti di retraining. Essere chiamati eroi fa anche piacere ma non può avvenire solo nel momento del bisogno per poi lamentarsi se non si trova il medico a bordo anche quando non è necessario”.

Più chiaro di così.

Comitato di Redazione
Servizio Redazionale.
RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394