Pubblicità

Sì al registro degli OSS. Mammì: “Così si tutela la professionalità degli operatori socio sanitari e si migliora l’offerta sanitaria”.

Sì all’unanimità alla mozione del M5S Lombardia che impegna la regione a istituire “l’Elenco regionale telematico degli Operatori Socio Sanitari”.

Gregorio Mammì, consigliere regionale del M5S Lombardia, dichiara: “Durante questa recente emergenza abbiamo spesso sentito parlare di eroi: medici e infermieri. Ci si è dimenticati purtroppo degli operatori socio sanitari.

Anche loro in prima linea nelle strutture sanitarie sono stati preziosi per combattere il Coronavirus. Anche per questo p ​ assolutamente necessario che le istituzioni regionali assumano iniziative funzionali a valorizzare appieno la figura professionale dell’operatore socio-sanitario.

Sul tema avevo presentato una proposta di legge che ha anticipato i tempi: un registro, ancorché su base volontaria, avrebbe consentito a Regione Lombardia un monitoraggio in tempo reale delle risorse umane disponibili ed, eventualmente, di implementarne la formazione sulla base delle effettive necessità del sistema sanitario.​

Mi auguro che questa mozione si traduca rapidamente in un elenco che consentirà finalmente di tutelare le professionalità degli operatori socio sanitari. Ovviamente questo è solo il primo passo per garantire l’adeguato riconoscimento a questi professionisti.

Siamo sicuri che l’elenco telematico aiuterà a favorire le prospettive occupazionali degli aspiranti interessati a operare nel territorio regionale con ricadute positive sull’offerta socio sanitaria a tutti i lombardi”.