Mancano Infermieri per le ferie estive e chiude reparto.

Infermieri, Oss e Professionisti in sciopero a Firenze: rischiano 200 euro mensili sullo stipendio.

Accade a Bolzano. E’ polemica. Protesta il segretario del Nursing Up Massimo Ribetto.

Mancano infermieri ed il reparto di medicina dell’ospedale san maurizio da martedì 11 giugno a domenica 15 settembre chiude 8 posti letto. succede perchè si devono garantire al personale i 15 giorni di ferie estive previste dal contratto. e non è detto che la scelta attuata da medicina non venga rilanciata da altri reparti, sempre per lo stesso motivo. Massimo Ribetto (segretario del sindacato infermieri Nursing Up), lo ammette: «rischiamo l’effetto domino. rischiamo che i pazienti spostati in altri reparti creino problemi di superlavoro ad altri colleghi».

Solo pochi giorni fa la giunta provinciale ha approvato la deroga alla proporzionale etnica per la copertura a tempo determinato o indeterminato di 88 posti a tempo pieno nel settore sanitario relativi sia a personale infermieristico e tecnico che medico.

Nel dettaglio si tratta, tra gli altri, di 50 posti per infermieri e 3 posti per infermiere pediatrico. uno sforzo importante vista la carenza drammatica di personale.

Tutto ciò non basta visto che c’è anche chi sceglie di andare a lavorare altrove. negli ultimi giorni infatti il team (guidato dal consigliere provinciale paul köllensperger) – ha reso noti gli ultimi dati riferiti dall’assessore thomas widmann- secondo i quali nei primi quattro mesi del 2019 si sono registrate 64 dimissioni in tutti e quattro i comprensori.

«Fra queste balza all’occhio – aveva sottolineato il teamk – la partenza di 19 infermieri e non si tratta di pensionamenti. per la gestione ordinaria di un reparto con 20 letti occorrono circa 11 infermieri. l’addio volontario di 19 di loro consegna di fatto due reparti dell’asl alla temporanea inattività».

La situazione in troppi reparti altoatesini in effetti è al limite. solo poche settimane fa nel reparto di ortopedia dell’ospedale tappeiner di merano i posti letto erano stati tagliati di un terzo ed erano passati da 36 a 24. ed era successo – appunto – per carenza di infermieri.

A bolzano si era registrato in passato un problema analogo a medicina, rianimazione ed anche in ortopedia, mentre a merano erano andati in affanno anche geriatria e osservazione breve.

Ed è di questi ultimi giorni la decisione – presa ancora una volta da medicina uno dei reparti più importanti del san maurizio – di tagliare 8 posti letto. così ribetto: «il sindacato continua a dire le stesse cose e chiede alla direzione dell’ospedale risposte rapide.

Il rischio serio che corriamo adesso è quello dell’effetto domino. storicamente i pazienti che medicina non riesce a ricoverare vengono spostati in altri reparti che si troveranno a questo punto a loro volta in difficoltà visto che la carenza di infermieri è ormai endemica».

Fonte: AltoAdige.itnfer

Potrebbe interessarti...