histats.com

Infermieri pavesi: Luigia Belotti eletta presidente dell’OPI.

Infermieri pavesi: Luigia Belotti eletta presidente dell’OPI.
Infermieri pavesi: Luigia Belotti eletta presidente dell'OPI.

Ora a maggioranza si eleggerà nuovo direttivo.

Dopo le dimissioni del presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Pavia, Michele Borri, per una serie di divergenze interne all’Assemblea dell’Ente, è appena stata eletta Luigia Belotti. AssoCareNews.it ha ricevuto la notizia poco fa dall’OPI al termine di una breve assemblea dei consiglieri regolarmente eletti. Stamani il presidente uscente aveva rilasciato una lunga dichiarazione per motivare la sua scelta. Stefania Melino sarà vice-presidente e Sebastiano Abela segretario.

La comunicazione della nuova presidente

A seguito della convocazione straordinaria, inviata ai membri del Consiglio Direttivo nella mattinata del 21 Febbraio 2019, i componenti hanno preso atto dall’ordine del giorno delle dimissioni rassegnate dal Presidente Michele Borri, Vicepresidente Emanuela Cattaneo, Segretario Luca Volpi e Consiglieri Matteo Cosi e Laura Nicola.

Alle ore 17.30 di ieri con forte senso di responsabilità nei confronti della comunità infermieristica pavese, a garanzia della continuità, 9 Consiglieri si sono presentati presso la sede dell’OPI.

Dopo aver preso atto delle formali dimissioni hanno proceduto con le elezioni con i seguenti risultati: Presidente Luigia Belotti, Vicepresidente Stefania Melino, Segretario Sebastiano Abela, Tesoriere riconfermato Piera Bergomi.

L’obiettivo è quello di continuare nel percorso definito dalle linee programmatiche nell’ultima assembleadegli iscritti ed il completamento delle procedure di adeguamento al nuovo sistema ordinistico non solo dal punto di vista amministrativo e giuridico, ma anche nel rispetto dei valori etici e morali che hannocontraddistinto l’agire di questo Ordine provinciale.

Borri si è dimesso anche da consigliere dell’Ordine pavese.

“Ho rassegnato le dimissioni da Presidente, e da consigliere, dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Pavia. Ritengo doveroso condividere le motivazioni che mi hanno portato a questa scelta, soprattutto nei confronti dei tanti colleghi che ho incontrato in questi anni e che, con tutto l’impegno possibile ho cercato di rappresentare degnamente e di sostenere nelle attività Istituzionali. Nel pieno rispetto dei Consiglieri che ancora oggi fanno parte del Consiglio Direttivo dell’Ordine, e nel rispetto della legittimità delle loro decisioni assunte a maggioranza relativa negli ultimi mesi – alcuni consiglieri per ragioni professionali o personali sono stati impossibilitati a partecipare alle Sedute Consiliari e non hanno potuto esprimere il loro pensiero ed il loro voto a favore, o contro, alcune scelte assunte e deliberate -, ho ritenuto di dover prendere le distanze da una modalità di conduzione dell’Ordine, sotto il profilo della politica professionale e dello svolgimento delle funzioni amministrative dell’Ente, assolutamente in contrasto con quella che è la mia personale “vision” di ciò che un Ordine Professionale dovrebbe essere, nonchè del ruolo che dovrebbe avere in funzione della tutela degli iscritti e della valorizzazione della Professione” – spiega Borri.

“Preso atto delle divergenze scaturite con la maggioranza relativa del Consiglio, e che hanno riguardato moltissimi fronti, non ultimo il tema della trasparenza e dell’anticorruzione, ritengo di non essere il Presidente che possa rappresentare – funzione propria di questo ruolo – il Consiglio Direttivo e le Sue decisioni; si tratta sicuramente di una scelta dolorosa, ma compiuta in corenza con i miei principi valoriali e che ho ritenuto necessaria per tutelare non solo me stesso, ma anche i colleghi che mi hanno accompagnato in questi anni e che hanno condiviso con me un progetto, a cui vanno inifiniti ringraziamenti per la correttezza dimostrata e per l’impegno profuso” – aggiunge l’ormai ex-presidente.

“Se l’Ordine in questi anni è potuto maturare nelle sue componenti, il merito è certamente loro – dei consiglieri, dei membri dei Gruppi di lavoro, di tutti coloro che hanno collaborato con l’Ordine o che ho avuto modo di rappresentare nelle sedi e nei momenti Istituzionali – non mio, poichè il tempo che hanno dedicato con professionalità e competenza ha reso possibile la realizzazione di molte idee: vorrei poterli ringraziare personalmente, ma per ovvi motivi non mi è possibile. E’ stato un privilegio poter essere il rappresentante della comunità infermieristica Pavese, poichè costituita da un corpus di persone di eccezionale valore, professionale e personale” – continua Borri

E’ però tuttavia, spiega il collega pavese, “va il mio ringraziamento particolare ad alcune persone: alla Presidente Nazionale Barbara Mangiacavalli, per l’esempio, per i consigli e per il supporto che ho ricevuto in questi anni; a Emanuela Cattaneo, che mi ha ricordato ogni giorno che per rappresentare gli iscritti non basta l’attenzione alla forma, ma è la passione con la quale si vive un ruolo a fare la differenza; a Luca Volpi, straordinario esempio di correttezza ed integrità morale, che pur rassegnando le dimissioni da Segretario, ha scelto di mantenere il ruolo di Consigliere per 60 giorni per portare a termine le attività in essere; a Giusy Ferrato, vera custode della Professione Infermieristica della nostra Provincia, che suo malgrado ha dovuto affrontare una situazione inimmaginabile per chi come lei ha dedicato la vita al proprio lavoro; ai colleghi che hanno condiviso la mia concezione di Ordine, prima e dopo le elezioni avvenute nel corso degli anni”.

“Chiudo con un ultimo ringraziamento, particolare e personale – che è in contrasto con la mia riservatezza ma che non può che essere il più importante. Grazie a mia moglie, a mio figlio ed alla mia famiglia, perchè il tempo che ho sottratto a loro per poter svolgere le funzioni richieste dal ruolo che ho ricoperto, è stato tantissimo: mi hanno sostenuto perché sanno che in questi anni ho messo il cuore in quello che ho fatto, anche nei momenti più complicati e difficili, e di questo sarò loro eternamente grato” – conclude con il groppo alla gola.

Auguri di Nuon lavoro alla neo-presidente Luigia Bellotti e al nuovo consiglio direttivo.

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394