histats.com
mercoledì, Dicembre 8, 2021
Pubblicità
HomeInfermieriNessuna diffamazione nei confronti di OPI Bologna. AssoCareNews.it ora chiederà danni all'Ente...

Nessuna diffamazione nei confronti di OPI Bologna. AssoCareNews.it ora chiederà danni all’Ente infermieristico.

Non ci fu alcuna diffamazione nei confronti dell’OPI Bologna. AssoCareNews.it ora chiederà danni all’Ente infermieristico e con il ricavato realizzerà opere a favore delle famiglie dei colleghi vittime del Covid.

Il Tribunale di Bologna ha assolto il nostro direttore Angelo Riky Del Vecchio e il sindacalista Alfredo Sepe dall’accusa di diffamazione a mezzo stampa nei confronti dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Bologna. Archiviato il processo perché i fatti non sussistono.

Per il Pubblico Ministero e per il Giudice di prima istanza quanto scritto da Del Vecchio (diritto di cronaca basato su fatti veri e verificabili) e quanto riportato da un video di Sepe non costituisce reato. Pertanto è stata anche rigettata l’opposizione alla richiesta di archiviazione presentata dallo stesso OPI.

Del Vecchio, giornalista pubblicista e infermiere, difeso dall’avv. Marco Tarek Tailamun del Foro di Rimini, realizzò un servizio relativo all’acquisto di 100 copie di un volume scritto da un membro eletto dell’Ente ed edito da un noto quotidiano sanitario avversario di AssoCareNews.it basandosi su fatti concreti, ovvero su quanto riportato nel Bilancio 2018 dello stesso Ordine delle Professioni Infermieristiche, diretto da Pietro Giurdanella, membro tra l’altro del Comitato Centrale Fnopi.

Per quanto riguarda Sepe, segretario provinciale della Fials di Bologna e Imola (difeso dall’avv. Matteo Nanni del Foro di Bologna), il contenuto del suo video era da annoverare senza ombra di dubbio nell’alveo del diritto di critica sindacale e pertanto non era imputabile di lesa dignità altrui.

Finisce con un ko tecnico, ovvero con l’archiviazione definitiva, questa vicenda che già sembrava ridicola dall’inizio.

“Siamo sempre stati fiduciosi nel buon esito del processo – spiega Del Vecchio – perché convinti che quando scriviamo ci documentiamo e cerchiamo di non ledere giammai la dignità dei protagonisti dei nostri servizi. AssoCareNews.it si è già attivata per chiedere i danni d’immagine all’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Bologna. Il ricavato sarà utilizzato per realizzare opere a favore delle famiglie dei colleghi vittime del Covid”.

Tempo fa fu archiviato un altro processo che vedeva accusato di diffamazione lo stesso Del Vecchio da parte di suoi ex-soci. Il giudice di Ravenna decise di non proseguire oltre, perché anche in questo caso non vi era stato alcun reato.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394