histats.com
sabato, Febbraio 24, 2024
HomeIn evidenzaLibera Professione Infermieristica: ENPAPI destina parte dei fondi pensionistici degli iscritti alla...

Libera Professione Infermieristica: ENPAPI destina parte dei fondi pensionistici degli iscritti alla gestione dell’Ente?

Pubblicità

Un lettore ci scrive. Libera Professione Infermieristica: ENPAPI destina parte dei fondi pensionistici degli iscritti alla gestione dell’Ente?

Carissimo Direttore,

la libera professione infermieristica rappresenta un pilastro fondamentale nel sistema sanitario. Gli infermieri autonomi offrono una vasta gamma di servizi, dalla somministrazione di cure di base alla gestione di terapie complesse.

Per diventare un infermiere libero professionista, è necessario innanzitutto, ottenere la laurea in infermieristica e registrarsi presso l’Ordine degli Infermieri. Infine, stabilire una pratica indipendente richiede la registrazione come professionista autonomo, quindi l’apertura della Partita IVA presso l’Agenzia delle Entrate e l’iscrizione presso l’Enpapi per i relativi oneri contributivi.
Specificamente in tema di contributi, il professionista indica in fattura il 4% di contributo integrativo che poi va a versare in Enpapi. Fino allo scorso anno, metà di questo contributo andava a valere sul montante contributivo, portando così un aumento della pensione.
Durante questa amministrazione a firma Baldini, invece, dopo la pioggia di diffide di pagamento agli infermieri, spesso inviate anche per sbaglio ai non morosi, arriva una nuova pesantissima stangata. Con delibera 212/2023 del 7 luglio 2023 il CDA decide di privare il capitale contributivo degli infermieri anche di quella metà di integrativo e destinarlo al fondo di gestione dell’Ente.
In poche parole, un infermiere che fattura in media sui 30mila euro annui, pur versando sempre lo stesso importo vedrà una riduzione sul montante contributivo di ben 600 euro annui, a partire dall’anno fiscale 2022.
Ma questo come si traduce?
É una misura che toglie “poco” all’infermiere, perché a fine carriera si avrà una pensione di qualche centinaio di euro più bassa, ma regala un grande respiro all’ente, consentendo di poter far fronte alle spese di gestione, compresi gli stipendi di dipendenti e amministratori, ma anche dei servizi agli iscritti.
P. B., Infermiere

 

_________________________

AVVISO!

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394