histats.com
domenica, Febbraio 5, 2023
HomeSpecialistiApp e Nuove tecnologieInfermieri senza PEC sospesi dall'Ordine: non potranno lavorare finché si doteranno di...

Infermieri senza PEC sospesi dall’Ordine: non potranno lavorare finché si doteranno di posta elettronica certificata.

Pubblicità

Ben 190 Infermieri senza PEC sospesi dall’OPI di Taranto. Possono rivolgersi al CCEPS o semplicemente munirsi di Posta Elettronica Certificata per tornare a lavorare.

Il caso dell’OPI di Taranto sta facendo allarmare tutta l’Italia infermieristica e non solo. Ben 190 colleghi sono stati sospesi perché non munitisi di Posta Elettronica Certificata (PEC), così come prevede rigidamente la norma in materia.

La situazione è identica per gli iscritti agli Ordini delle Professioni Infermieristiche, delle Professioni Ostetriche e delle altre Professioni Sanitarie. Alcuni OPI, OPO o OP TSRM PSTRP hanno munito di PEC i propri associati, altri hanno preferito demandare agli iscritti questa incombenza. Pertanto, sono stati tutti pre-avvisati per tempo. Per chi non si è messo in regola ora scattano le sanzioni.

Va ricordato che se si è sospesi dall’Albo professione non ci si può recare al lavoro perché di fatto si commetterebbe un abuso di natura penale, sia nel pubblico, sia nel privato.

“In caso di sospensione dall’OPI l’Infermiere o altro professionista sanitario non deve fare altro che mettersi in regola e non iscriversi nuovamente all’Ordine – ci spiega Pierpaolo Volpe, presidente OPI Taranto – contro il dispositivo di sospensione non ci si deve rivolgere al Tribunale Amministrativo Regionale (TAR), ma al CCEPS, ovvero alla Commissione Centrale per gli Esercenti le Professioni Sanitarie”.

Per un ricorso al CCEPS e soprattutto per la relativa risposta occorre aspettare mesi e persino anni, pertanto all’iscritto non resta che una sola possibilità: per annullare la sospensione e tornare al lavoro occorre aprire immediatamente una PEC. Lo si può fare on line su siti dedicati o recandosi ad uno sportello di Poste Italiane. La spesa è irrisoria ed è annuale. Ogni anno la Posta Elettronica Certificata va rinnovata.

RELATED ARTICLES

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394