Infermieri offesi a La7: solidarietà in Parlamento dal Movimento 5 Stelle

Infermieri offesi a La7: solidarietà in Parlamento dal Movimento 5 Stelle, espressa dall'On. Antonio Lombardo.
Infermieri offesi a La7: solidarietà in Parlamento dal Movimento 5 Stelle, espressa dall'On. Antonio Lombardo.

Dopo le offese in diretta a La7 da parte di Alberto Forchielli espressa qualche giorno fa durante il programma “In Onda“, ora arriva la solidarietà del Parlamento Italiano agli Infermieri. Ad esprimerla il Movimento 5 Stelle attraverso il deputato On. Antonio Lombardi.

Forchielli pronunciò l’ormai nota frase “Se non hai voglia di studiare fai l’Infermiere!“. Si indignarono la Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche (FNOPI) e le testate giornalistiche di categoria, si indignarono gli Infermieri e gli Infermieri Pediatrici, si indigneranno anche le organizzazioni sindacali. Il reo fu costretto a chiedere scusa, ma non sono bastate al M5S, che attraverso Lombardo hanno espresso tutta la loro solidarietà alla Professione Infermieristica, fatta di persone che hanno studiato, si sono laureati, hanno lauree di secondo livello e master e che si sono specializzati in vari ambiti dell’assistenza.

“Non sono un infermiere ma so quanto sia faticoso e impegnativo e al tempo stesso sia nobile e dignitosa questa professione – ha dichiarato Lombardo in diretta streaming dal Parlamento – gli Infermieri spesso lavorano sotto organico e sottoposti a turni massacranti percependo una retribuzione assolutamente non congrua rispetto all’attività esercitata. Svolgono il loro compito per la comunità. Costituiscono la colonna portante dell’intero Servizio Sanitario Nazionale e dobbiamo essere loro grati.”

Non possiamo che ringraziare.

Potrebbe interessarti...