histats.com

Infermiera come oggetto sessuale: ora basta, è bufera sui social!

Infermiera come oggetto sessuale: ora basta, è bufera sui social!
La foto incriminata

Una foto postata da una barista in abiti succinti e una didascalia riaprono ancora una volta un tema assolutamente offensivo: il riconoscimento dell’immagine delle infermiere come oggetto sessuale! E’ rivolta sui social! Ecco cosa è successo…

La foto che ha fatto traboccare il vaso è stata postata da una barista che si mostra in completino sexy, associabile alla professione infermieristica esclusivamente dai colori bianco-rosso e dalla croce rossa ripetuta più volte.

A corredare però la foto vi è una didascalia che non lascia spazio a interpretazioni e che cita testualmente: “Infermiere al bar…Con la migliore medicina, i nostri cocktail!”.

Il riferimento esplicito ha chiaramente fatto infuriare e ribellare l’intero Social Network. Tra i tantissimi commenti si legge:

Annalisa F. “E certo perchè noi non facciamo altro che invogliare il dottore a farci toccare il c*** (fondoschiena, ndr) non è vero?”

Roberta M. “Qualcuno le dica che non siamo tutte a disposizione. Fanno schifo più i mi piace che la foto in sè”

Francesca P. “La morte di ogni tentativo di educare le persone”

e anche Mario D. aggiunge solidalmente “Mi sento offeso al pari di voi donne!”

 

C’è chi anche incita alla segnalazione di inappropriatezza, modalità di segnalazione possibile grazie alle politiche del social network, che potrebbe imbastire una valutazione interna e decidere per la rimozione forzata del contenuto.

Possibilità che comunque non rende giustizia all’ulteriore offesa arrecata alla dignità e alla professionalità di centinaia di migliaia di infermieri, donne in primis ma uomini non esclusi!

Avatar

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: