Pubblicità

Elena Pagliarini, Infermiera diventata famosa e premiata per essersi addormentata su una tastiera dopo una giornata di lotta al Covid-19: “preoccupatevi di non trascorrere il Natale in Ospedale”.

Elena Pagliarini, Infermiera salita agli onori delle cronaca e premiata per essersi addormentata stremata su una tastiera di computer dopo un lungo turno di lavoro sbotta sui social e scrive un post che lascia tutti sgomenti.

“Vedo grande preoccupazione per il pranzo di Natale. Preoccupatevi di non farlo in ospedale o peggio di non farli mai più” – scrive Pagliarini.

Mentre si discute di messa di mezzanotte, di pranzi e cenoni, con il dibattito sul Natale aperto in tutta Italia, arriva da Cremona un avvertimento chiaro: è quello di Elena Pagliarini, infermiera del pronto soccorso dell’ospedale cremonese, diventata simbolo della lotta alla pandemia quando, nella prima ondata, venne ritratta esausta davanti al computer.

Pagliarini, premiata per il suo impegno anche dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, non usa mezzi termini nel suo monito su facebook: “sono molto preoccupata: non vorrei ritrovami per la terza volta a rivedere le stesse scene. Anch’io ho una famiglia con la quale vorrei stare, ma non lo farò, non quest’anno. il Natale lo trascorrerò in corsia”.

Alcuni, anche sui social, hanno definito di cattivo gusto il post di Pagliarini, altri hanno plaudito e condiviso quanto da lei asserito. Forse è stata fraintesa, forse il suo messaggio è stato solo pilotato dai social e dai media. Fatto sta c’è da dire che la morte o la malattia non si augura mai a nessuno e in nessun caso. E nemmeno una collega che opera contro il Coronavirus ha il diritto di farlo.

Riflettiamo ci su.

A voi i commenti: [email protected].

3 COMMENTS

Comments are closed.