Pubblicità

Emergenza Coronavirus. Momenti di tensione a Foggia dove Infermieri e Medico sono rimasti bloccati per molto tempo in ascensore con Paziente Covid-19. Tutto ciò mentre è stata evacuata la Medicina Interna.

Due notizie raccapriccianti a Foggia presso gli Ospedali Riuniti dove nella giornata di ieri sono rimasti bloccati in ascensore Infermieri, Medico e Paziente affetto da Coronavirus e dove sarebbe stata evacuata d’urgenza la Medicina Interna. Qui sarebbero stati individuati Pazienti e operatori affetti da Covid-19.

Ora saranno i tamponi a dare l’esatta entità dei danni prodotti su Professionisti della Salute e su altri Pazienti che hanno rischiato di infettarsi o si sono infettati per via di anomalie strutturali dell’impianto elevatore e di presunte procedure non rispettate nel reparto di Medicina.

Ne danno notizia i colleghi de L’Immediato.

Lo stesso ascensore, ubicato nel percorso obbligato per accedere al reparto Covid, si era bloccato più volte nelle ultime settimane e a nulla sono servite le segnalazioni al Direttore Generale dell’ospedale. Una squadra di manutentori, comunque, è stata messa da sempre a disposizione per questo tipo di anomalia.

Vedremo gli sviluppi della vicenda nelle prossime ore.