Casa Marco Simoncelli: Medici, Infermieri e OSS pronti a gestirla nei pressi di Coriano (RN).

🔴 👉 In dirittura d’arrivo l’apertura della Casa “Marco Simoncelli”. La struttura socio-sanitaria sarà gestita da Medici, Infermieri e OSS in quel di Coriano (RN).

Tutto pronto per l’apertura della Casa “Marco Simoncelli” nell’hinterland di Coriano (RN). Si tratta di un centro socio-assistenziale destinato ai disabili di Sant’Andrea in Besanigo. La struttura era stata inaugurata lo scorso 20 gennaio in occasione dell’anniversario del compleanno del Sic. Ora è pronta ad aprire i battenti. A renderlo noto alla stampa il papà di Simoncelli, Paolo. Insieme alla moglie Rossella e a Kate Fretti, l’ex fidanzata del Sic, ha creato e porta avanti la Fondazione che porta il nome del pilota tragicamente scomparso il 23 ottobre 2011 a Sepang nel Gran Premio della Malesia della MotoGP.

Gestirà la “Casa” la comunità di Montetauro, una cooperativa di Coriano cui Marco era particolarmente legato. Medici, Infermieri e OSS saranno in prima linea.

L’edificio misura 1,700 metri quadrati ed è disposto su un’area che ne misura più di 10 mila. Le persone che utilizzeranno i servizi all’interno del centro, verranno seguiti da un personale qualificato.

La fondazione Marco Simoncelli, che da sempre si occupa di tali progetti, passerà la gestione della struttura alla Comunità di Montetauro di Coriano, a cui il Sic era molto affezionato. Sarà un centro diurno rivolto a tutti i soggetti con grave disabilità, che è diventato realtà grazie al progetto ‘Dopo di Noi’. La struttura è in stretto contatto con i distretti Sociosanitari sia di Rimini che di Riccione.

Queste a seguire sono le dichiarazioni rilasciate da Paolo Simoncelli, papà del Sic, durante l’inaugurazione del centro.

Potrebbe interessarti...