Aumenti Stipendi Infermieri fino a 82.000 euro annui con in Lussemburgo: petizione di Confintesa.

Fino a 80.000 euro a portata di mano!

L’iniziativa dell’organizzazione sindacale per chiedere al Governo di aumentare gli stipendi degli Infermieri. Tra le priorità l’uscita dal Comparto Sanità.

L’infermiere è il responsabile dell’assistenza del malato, lo dicono le sentenze e lo dice la cassazione, proprio per questo gli infermieri dovrebbero avere un contratto autonomo. Lo chiede a gran voce il sindacato Confintesa sanità, che ha avviato una petizione on line da inviare al ministro della salute Giulia Grillo. In Lussemburgo gli Infermieri percepiscono oltre 82.000 euro annui, in Belgio otre 53.000, in Irlanda 51.000, in Germania 41.000, in Spagna 35.000, in Francia 34.000, in Italia 25.000.

Tanto per spiegare in quattro parole le responsabilità degli infermieri:

  • “Infermiere responsabile se non segnala l’errore nella terapia al medico – Cassazione penale, sez. IV, sentenza 16/01/2015 n° 2192”.
  • “Infermiere non appone sponde a letto, paziente muore: omicidio colposo – Cassazione penale, sez. IV, sentenza 17/05/2013 n° 21285”.
  • “Il medico sbaglia dosaggio del farmaco e il paziente muore. Responsabile anche l’infermiera che glielo ha somministrato senza accorgersi dell’errore nella prescrizione”. Le motivazioni della sentenza: “I’infermiere non è mero esecutore materiale delle prescrizioni impartite dal personale medico, possedendo una professionalità e una competenza che gli consentono, se del caso, di chiedere, quantomeno, conferma della esattezza di una determinata procedura terapeutica […], disattendendola, bensì integrandola e modificandola per ricondurla ai protocolli in uso. Con questa operazioni non si sarebbe verificato l’evento letale” (Corte di cassazione III sezione civile, sentenza 12 aprile 2016, n. 7106”.
  • L’infermiere è penalmente responsabile dell’errata assegnazione del codice al triage – sezione penale, sentenza 10 aprile 2017, n. 18100.

Le innumerevoli sentenze  dicono che gli infermieri sono responsabili della salute del malato e del loro operato insieme a quello del medico, oggi gli infermieri devono essere laureati, iscritti ad una federazione di professionisti FNOPI; lo dice il fatto che devono pagarsi un’assicurazione privata per la responsabilità professionale, che, in caso di condanna devono anche risarcire l’azienda. Lo dice il fatto che hanno un obbligo formativo continuo da sostenere a spese proprie.

L’art. 40, co. 2 del D.Lgs. 30 marzo 2001 n. 165 stabilisce che nell’ambito della contrattazione collettiva del comparto sanità si possano costituire apposite sezioni contrattuali per specifiche professionalità.

L’uscita dal comparto comporterebbe di conseguenza un aumento di stipendio, riconoscendoci finalmente anche una giusta retribuzione viste le enormi responsabilità che abbiamo nel campo civile, penale e disciplinari.

Per firmare la petizione: LINK.

Potrebbe interessarti...