Sindrome di Stendhal
Pubblicità

Sindrome di Stendhal: che cos’è, come si manifesta, è curabile? Tutto quello che c’è da sapere!

La Sindrome di Stendhal rientra nel gruppo dei disturbi psicosomatici. La sua manifestazione avviene improvvisamente ad alcune persone quando si trovano dinanzi a un opera d’arte importante o di fronte ad opere architettoniche di rilievo.

Questa sindrome viene anche conosciuta come Sindrome di Firenze in quanto lo stesso scrittore francese ebbe per la prima volta la manifestazione di questa sindrome quando si trovò dinanzi alla Basilica di Santa Croce a Firenze. Egli immediatamente riportò ciò che aveva provato, la manifestazione di queste sensazioni, che in seguito furono raggruppate e riconosciute come Sindrome di Stendhal.

Non solo a Firenze, ma anche a Parigi e Gerusalemme, alcuni turisti presentarono le stesse manifestazioni che sono state studiate ed riconosciute come l’esperienza che aveva vissuto lo scrittore francese.

Sintomi

I sintomi con cui  essa si manifesta sono:

  • Malessere diffuso;
  • Sudorazione;
  • Agitazione;
  • Pianto;
  • Emesi;
  • Palpitazioni;
  • Tachicardie;
  • Dolore epigastrico.

Durata

La durata è relativamente breve, compare in pochi secondi e i suoi effetti durano fino a 1 ora.

Trattamento

Usualmente non necessita di trattamento, ma all’occorrenza si può trattare la sua sintomatologia.

3 COMMENTS

Comments are closed.