histats.com
venerdì, Febbraio 23, 2024
HomeIn evidenzaIncarichi di Funzione: i sindacati diffidano l'ASL 1 abruzzese.

Incarichi di Funzione: i sindacati diffidano l’ASL 1 abruzzese.

Pubblicità

Incarichi di Funzione: i sindacati CGIL, CISL, Nursind e Fials diffidano l’ASL 1 abruzzese.

FP CGIL, CISL FP, FIALS e NURSIND inviano diffida ai vertici dell’ASL 1 Abruzzo chiedendo l’annullamento d’ufficio della delibera n. 2042/22 attraverso la quale si bandiva il reclutamento di un numero di incarichi di funzione di coordinamento per il personale del comparto solo per alcuni reparti, ma non per tutti.

Le motivazioni alla base della protesta sono racchiuse nella suddetta delibera che istituisce l’avviso per il reclutamento degli incarichi di Funzione, facendo riferimento ad una normativa contrattuale non più in vigore, infatti, la citata delibera, è stata adottata nel momento in cui è entrato in vigore il nuovo CCNL 2019/2021 del comparto sanità che disciplina gli istituti relativi agli incarichi conferibili al personale in modo del tutto diverso da quello contemplato dal precedente CCNL 2016/2018 a cui invece ha fatto riferimento la ASL.

Detta Delibera è stata pubblicata il 07/11/2022, ossia 5 giorni dopo la sottoscrizione del nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro 2019/2021 e, pertanto, le sue determinazioni sono palesemente in contrasto con gli istituti giuridico/economici della nuova normativa.

Inoltre va evidenziato che non si conoscono le risorse economiche destinate a tali incarichi poiché è stata omessa la contrattazione integrativa con le OO.SS. in forza della quale avrebbero dovuto essere determinati i valori economici attribuiti agli incarichi di Funzione.

Le OO.SS. chiedono alla Direzione della ASL 1 quali siano state le motivazioni di urgenza che hanno spinto l’Azienda Sanitaria Locale ad emanare in tutta fretta la deliberazione con cui è stato pubblicato l’avviso per il reclutamento degli incarichi di funzione – redatto in base al CCNL ormai scaduto e non il nuovo CCNL già in vigore?

Va ricordato che già da diversi mesi erano state evidenziate le numerose problematiche da affrontare attraverso un documento unitario inoltrato anche al comitato ristretto dei sindaci ed al Presidente dello stesso Comitato il quale non ha mai fornito alcun cenno di riscontro alle sollecitazioni sindacali.

La Direzione Generale, così come le Istituzioni Regionali e gli Amministratori Locali dovrebbero dare risposte tempestive su numerose questioni irrisolte, come ad esempio, la carenza di personale per ogni profilo professionale, il mancato pagamento delle prestazioni aggiuntive al personale impegnato durante l’emergenza COVID, la mobilità interna demandata alla volontà soggettiva senza tener conto di criteri oggettivi, la crisi di sistema dei Pronto Soccorso ormai al collasso per carenza di medici, l’inesistente integrazione della sanità Ospedaliera e Territoriale.

Non occorre altro per dimostrare il completo dispregio dei diritti del personale, delle legittime attese dello stesso e l’inaccettabile violazione delle disposizioni del D.lgs. n. 165/2001 preposte alla disciplina del regime contrattuale che governa il rapporto tra la Pubblica Amministrazione ed i dipendenti, nonché dello stesso sistema che sovrintende alle relazioni sindacali.

Per tutte le motivazioni esposte, le OO.SS. rendono noto, fin da ora, che si riserveranno la facoltà di impugnazione dei suddetti atti e di quelli che vi daranno attuazione, nonché di denuncia, alle competenti Autorità, delle responsabilità che ne derivano a vario titolo e di avviare una serie di Assemblee del personale su base provinciale per addivenire ad una piattaforma di rivendicazione a sostegno delle numerose criticità irrisolte del sistema sanitario provinciale.

FP CGIL – CISL FP – Fials – Nursind

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394