histats.com
sabato, Dicembre 4, 2021
Pubblicità
HomeStudentiCdL in InfermieristicaAndrea, studente infermiere: "io discriminato dalla classe perché ho fatto igiene a...

Andrea, studente infermiere: “io discriminato dalla classe perché ho fatto igiene a paziente”.

Andrea Ronchi, studente infermiere: “io discriminato dalla classe perché ho fatto igiene a paziente per verificare la gravità delle sue lesioni al sacro”.

Carissimo Direttore,

ho iniziato a seguire il suo sito dove aver trovato su Google un importante articolo sul Corso di Laurea in Infermieristica. L’ho trovato fin da subito interessante e mi sono appassionato alla lettura delle problematiche che attanagliano la professione dell’infermiere in Italia.

Vedo che quanto ci dicono in Università non corrisponde poi al vero nella professione vissuta e che alle buone pratiche insegnate al Corso di Laurea corrispondono spesso pratiche arrangiate per mancanza di attrezzature, presidi medicali, conoscenza delle procedure e persino volontà dei singoli.

E poi c’è tutto il caos creato sui social da alcuni vostri giornali concorrenti che per qualche clic in più creano confusione su confusione.

E noto che tale confusione regna sovrana anche tra i miei colleghi studenti, convinti che fare l’igiene al paziente sia solo un sacrilegio ed una offesa alla professione.

Ad esempio sono stato deriso ed emarginato dal gruppo universitario solo perché durante un tirocinio ho preteso di ispezionare la lesione sacrale di un Paziente dopo che aveva evacuato. Ho notato che l’Oss non eseguiva correttamente l’igiene, per cui mi sono offerto di sostituire l’operatore e di insegnargli la pratica corretta. Così ho fatto. Lo scopo è stato raggiunto, ho potuto ispezionare bene la ferita cutanea e soprattutto classificarli.

Io sono fiero di quello che ho fatto, al di là delle polemiche fatte dai miei colleghi, perché ho potuto poi studiare quella lesione e creare assieme all’infermiere-tutor un piano di intervento corretto. Le lesioni cutanee, soprattutto in pazienti anziani e debilitati come quello che mi è capitato, progrediscono in maniera spaventosa anche in poche ore e una non corretta igiene può pregiudicare anche le più sofisticate medicazioni.

Questo è tutto. Ho espresso il mio parere da futuro professionista sanitario, non me ne vogliano gli altri studenti, ma siamo in una Italia libera e non talebani, dove ognuno di noi libero di esprimere (almeno finora) il suo punto di vista.

Grazie.

Andrea Ronchi, Studente Infermiere

Leggi anche:

Corso di Laurea in Infermieristica: orientarsi nello studio.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

11 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394