histats.com
martedì, Gennaio 25, 2022
HomeSpecialistiCardiologiaRicerca, creati vasi sanguigni senza rigetto con biostampa 3D.

Ricerca, creati vasi sanguigni senza rigetto con biostampa 3D.

Pubblicità

Studio del CNR e della Fondazione istituto nazionale di genetica molecolare (Ingm) permette la creazione di vasi sanguigni con biostampa 3D senza rigetto.

Endotelio di vasi sanguigni “stampato” in biostampa 3D e tranquillamente sopportato dall’organismo ricevente.

Lo studio porta conferme e apre nuove frontiere nel campo della chirurgia vascolare ma non solo.

Tutto merito del CNR e della Fondazione INGM che in collaborazione hanno sviluppato una strategia per generare nuovi vasi sanguigni in organismi viventi, evitando l’immunorigetto.

La ricerca ha ricevuto pubblicazione sulla rivista scientifica Biofabrication.

Cosa è stato fatto?

“Per la prima volta sono state utilizzate le vescicole extracellulari – microbolle prodotte dalla membrana delle cellule endoteliali, che rivestono l’interno dei vasi e trasportano proteine e acidi nucleici in grado di diffondere istruzioni alle cellule circostanti – come bioadditivo per la generazione di bioinchiostro, cioè l’idrogel utilizzato nei processi di biostampa 3D, che può essere costituito da biomateriali sintetici, naturali o misti” spiega Roberto Rizzi ricercatore del Cnr-Itb e Ingm e coordinatore dello studio.

“I bioinchiostri in forma di idrogel composti da Gelatina Metacrilata, addizionati con vescicole extracellulari endoteliali, hanno garantito una rapida generazione di nuovi vasi sanguigni in modelli animali, sia immunodeficienti che non, impiantati con strutture 3D biostampate”.

“Combinando competenze di biologia cellulare e molecolare con la chimica e l’ingegneria dei tessuti è stato possibile ottenere strutture vascolari altamente specializzate e funzionali mediante il meccanismo di richiamo, nel sito danneggiato di cellule deputate a formare vasi sanguigni” prosegue Rizzi.

Uno studio all’avanguardia.

“Lo sforzo maggiore in questo lavoro è stato fondere due tecnologie, entrambe emergenti nel campo scientifico: le vescicole extracellulari e la biostampa 3D, senza poterci basare su studi precedenti. Ma i risultati ci hanno pienamente ripagati” conclude Claudia Bearzi dell’Istituto di biochimica e biologia cellulare del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ibbc).

Leggi lo studio: In vivo organized neovascularization induced by 3D bioprinted endothelial-derived extracellular vesicles.

Comitato di Redazione
Servizio Redazionale.
RELATED ARTICLES

2 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394