Addio a Pinuccio, volontario del soccorro. Morto dopo una vile aggressione e mesi di coma.

🔴 👉 Addio a “Pinuccio”, volontario del soccorro. Morto Giuseppe Palladino, 70 anni, dopo una vile aggressione e dopo mesi di coma presso la Casa Sollievo della Sofferenza.

La provincia di Foggia è nuovamente in lutto per la perdita di Giuseppe Palladino, ex-volontario del soccorso e per anni dirigente della Croce Rossa sauna. Aveva 70 anni, computi da poco. Ultimamente svolgeva il ruolo di Presidente del Presepe Vivente di Rignano Garganico (FG) ed è stato volontario in diverse associazioni culturali e del soccorso. Aggredito al alcuni facinorosi nelle campagne del Tavoliere delle Puglia, è deceduto oggi dopo un breve periodo di coma.

Ex-lavoratore di una società di trasporti era in pensione da alcuni anni. E morto, come dicevamo, a seguito delle complicanze cerebrali per emorragia massiva dovuta ad una vile aggressione. Era ricoverato in Rianimazione presso l’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza in quel di San Giovanni Rotondo.

Era un uomo come tanti, sempre fedele alla destra fascista, ma sempre vicino alla gente che soffriva.

Era stato aggredito, per motivi privati, qualche tempo fa e tutti speravano in una sua ripresa rapida. Era una persona molto forte, con la testa sulle spalle, sempre capace di sorridere e di far valere il suo pensiero. Come fa un volontario.

Ora non c’è più, carpito alla vita dall’umana violenza. Ciao Pinuccio!

Potrebbe interessarti...