Corso ECM FAD gratuito rivolto a tutte le Professioni Sanitarie: 10 crediti ECM.

Nedocs: indici di sovraffollamento in pronto soccorso, uno strumento per medici e infermieri.

Corso ECM FAD gratuito rivolto a tutte le Professioni Sanitarie: “Opportunità di Salute sul luogo di lavoro. Strategie, competenze strumenti per la promozione di stili di vita salutari”. Assegnati 10 (dieci) crediti ECM.

Il luogo di lavoro può essere considerato un contesto privilegiato per raggiungere in maniera efficace una parte rilevante della popolazione al fine di migliorarne lo stile di vita.

La promozione della salute nei luoghi di lavoro è infatti un tema prioritario sia per il sistema salute sia per le imprese di ogni settore e dimensione, non solo per la crescente consapevolezza sull’importanza della tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, ma anche a causa dell’emergere di nuovi rischi e bisogni legati alla salute e al benessere sul luogo di lavoro, non da ultima la diffusione delle malattie croniche non trasmissibili nella popolazione.

Il luogo di lavoro rappresenta, pertanto, un contesto opportunistico per la promozione della salute, ossia un contesto in cui è possibile realizzare interventi a favore della salute “ogniqualvolta se ne presenti l’opportunità”.

In quest’ottica si sviluppa il percorso di formazione a distanza (FAD) “Opportunità di Salute sul luogo di lavoro”, che è parte integrante del progetto “Opportunità di Salute – Strategie, competenze e strumenti per la prevenzione delle malattie a base metabolica e la Promozione di stili di vita Salutari In Contesti opportunistici”, attivato dal Ministero della Salute e coordinato dal Centro Nazionale per la Prevenzione delle malattie e la Promozione della Salute (CNaPPS) dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), con la finalità di condividere le diverse tipologie di intervento breve concretamente applicabili in contesti opportunistici da diversi operatori perla prevenzione e la promozione di stili di vita salutari.

La FAD è rivolta agli operatori sanitari e a tutti i soggetti che a vario titolo sono impegnati nel contesto del lavoro,con l’obiettivo di proporre linee unificanti e una base comune, in termini di conoscenze e linguaggio, perla promozione della salute nell’ambito lavorativo e di favorire l’acquisizione delle competenze comunicativo-relazionali e di base del counselling per interventi brevi di promozione di stili di vita salutari.
La FAD è strutturata in due sezioni principali: la prima presenta un inquadramento delle malattie croniche non trasmissibili, la strategia italiana per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute, focalizzando l’attenzione sulla strategia di promozione della salute nei luoghi di lavoro (Workplace Health Promotion – WHP). Fornisce, inoltre, un panorama dei dati epidemiologici aggiornati provenienti dai sistemi di sorveglianza e dei determinati di salute negli ambienti di lavoro e di vita.

La seconda sezione è dedicata agli aspetti comunicativo-relazionali, all’approfondimento delle competenze di base del counselling, alla presentazione dei modelli teorici e delle strategie per promuovere il cambiamento comportamentale e alla descrizione degli interventi brevi di promozione della salute in contesti opportunistici e in particolare nel luogo di lavoro. Da un punto di vista metodologico, i testi sono accompagnati da case study centrati sulla pratica professionale, al fine di favorire un processo di condivisione di pratiche e informazioni per migliorare la conduzione del processo relazionale.

Il luogo di lavoro può essere considerato un contesto privilegiato per raggiungere in maniera efficace una parte rilevante della popolazione al fine di migliorarne lo stile di vita.

La promozione della salute nei luoghi di lavoro è infatti un tema prioritario sia per il sistema salute sia per le imprese di ogni settore e dimensione, non solo per la crescente consapevolezza sull’importanza della tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, ma anche a causa dell’emergere di nuovi rischi e bisogni legati alla salute e al benessere sul luogo di lavoro, non da ultima la diffusione delle malattie croniche non trasmissibili nella popolazione.
Il luogo di lavoro rappresenta, pertanto, un contesto opportunistico per la promozione della salute, ossia un contesto in cui è possibile realizzare interventi a favore della salute “ogniqualvolta se ne presenti l’opportunità”.
In quest’ottica si sviluppa il percorso di formazione a distanza (FAD) “Opportunità di Salute sul luogo di lavoro”, che è parte integrante del progetto “Opportunità di Salute – Strategie, competenze e strumenti per la prevenzione delle malattie a base metabolica e la Promozione di stili di vita Salutari In Contesti opportunistici”, attivato dal Ministero della Salute e coordinato dal Centro Nazionale per la Prevenzione delle malattie e la Promozione della Salute (CNaPPS) dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), con la finalità di condividere le diverse tipologie di intervento breve concretamente applicabili in contesti opportunistici da diversi operatori perla prevenzione e la promozione di stili di vita salutari.
La FAD è rivolta agli operatori sanitari e a tutti i soggetti che a vario titolo sono impegnati nel contesto del lavoro,con l’obiettivo di proporre linee unificanti e una base comune, in termini di conoscenze e linguaggio, perla promozione della salute nell’ambito lavorativo e di favorire l’acquisizione delle competenze comunicativo-relazionali e di base del counselling per interventi brevi di promozione di stili di vita salutari. La FAD è strutturata in due sezioni principali: la prima presenta un inquadramento delle malattie croniche non trasmissibili, la strategia italiana per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute, focalizzando l’attenzione sulla strategia di promozione della salute nei luoghi di lavoro (Workplace Health Promotion – WHP). Fornisce, inoltre, un panorama dei dati epidemiologici aggiornati provenienti dai sistemi di sorveglianza e dei determinati di salute negli ambienti di lavoro e di vita.
La seconda sezione è dedicata agli aspetti comunicativo-relazionali, all’approfondimento delle competenze dibase del counselling, alla presentazione dei modelli teorici e delle strategie per promuovere il cambiamento comportamentale e alla descrizione degli interventi brevi di promozione della salute in contesti opportunistici e in particolare nel luogo di lavoro. Da un punto di vista metodologico, i testi sono accompagnati da case study centrati sulla pratica professionale, al fine di favorire un processo di condivisione di pratiche e informazioni per migliorare la conduzione del processo relazionale.

Destinatari

Tutti gli operatori sanitari

Obiettivo formativo nazionale

Epidemiologia – prevenzione e promozione della salute – diagnostica – tossicologia con acquisizione di nozioni tecnico-professionali

Provider

Zadig srl (ID 103)

Durata

10 ore

Crediti

Il corso eroga 10 crediti ECM (Codice evento ECM 268420)

Responsabile scientifico

Dott.ssa Barbara De Mei

Programma

Guarda il programma del corso (formato pdf).

Per accedere al corso clicca sul link :

Opportunità di Salute sul luogo di lavoro.

Strategie, competenze e strumenti per la promozione di stili di vita salutari

Potrebbe interessarti...