histats.com
lunedì, Agosto 15, 2022
HomeOperatori Socio SanitariTerza dose vietata ad un OSS dalla Regione Molise. Nove mesi fa...

Terza dose vietata ad un OSS dalla Regione Molise. Nove mesi fa si vaccinò in Abruzzo.

Pubblicità

L’Azienda sanitaria regionale del Molise (ASREM) ha vietato la terza dose ad un Operatore Socio Sanitario “reo” di essersi vaccinato contro il Covid in Abruzzo, dove lavorava in precedenza.

Sta vivendo le classiche pene dell’Inferno un Operatore Socio Sanitario di 40 anni a cui viene negata la terza dose di vaccino anti-Covid. La vicenda assurda sta accadendo nel Basso Molise. L’OSS ben 9 mesi fa ha terminato il ciclo vaccinale delle due dosi e ora è in speranzosa attesa della terza inoculazione, che purtroppo non arriva.

In pratica al momento l’Azienda sanitaria regionale del Molise (ASREM) gli ha comunicato che non ha diritto alla terza dose perché fatta in precedenza in Abruzzo e non ancora assegnato a nuova destinazione in terra molisana.

Di qui la protesta dell’OSS, che è scaturita in una vera e propria missiva indirizzata all’ASREM, a cui finora non è stata data alcuna risposta.

Ecco la mail dell’OSS.

Ho inviato la mail lo scorso 18 ottobre. In allegato al testo ho inviato anche la certificazione che accerta la mia vaccinazione, il documento di riconoscimento e la tessera sanitaria. Non ho mai ricevuto risposta scritta e sono stato sempre io a chiamare nei giorni successivi il centralino (dell’Asrem, ndr) per chiedere se avessero ricevuto la mail. Una volta mi è stato detto che l’addetta arrivava alle 13 e sarei stato richiamato (mai successo); un’altra volta, dopo aver controllato al momento la mail, mi sono sentito rispondere che bisognava aspettare l’apertura della somministrazione della terza dose verso gli operatori sanitari (informativa uscita il 28 ottobre), di richiamare e ricordare loro la mia problematica. Cosa che puntualmente ho fatto ma, così nell’ultima chiamata, una volta chiesto di parlare con qualche medico/responsabile mi è stato detto che non era possibile. Mi è stato ripetuto che il green pass dura 12 mesi e il vaccino 180 giorni (6 mesi) nonostante io continuassi a ripetere che il 2 novembre (cioè oggi) scadevano i 9 mesi. Alla fine, dopo aver letto la mail, mi viene detto: ma lei è disoccupato quindi non è una categoria a rischio. Quindi devo attendere l’anno nuovo e, cosa secondo me ancor più grave, non so se mi hanno registrato sulla piattaforma regionale di prenotazione (cosa che non credo)”.

Qualcuno gli risponderà? Vedremo.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394