Oss truffato da azienda fantasma, costretto a seguire due volte il corso!

Oss truffato da agenzia formazione
Oss truffato da agenzia formazione

Oss truffato, ha dovuto ripetere il corso!

Operatore Socio Sanitario frequenta due volte il corso di formazione dopo essere stato truffato dall’agenzia formativa!

Segnalateci altre notizie sugli OSS direttamente sul Gruppo Facebook dedicato agli Operatori Socio Sanitari.

Un’operatore socio sanitario ci scrive per denunciare la truffa subìta e mettere in guardia i propri colleghi: fate le vostre ricerche prima di affidare la vostra formazione ad un’agenzia privata!

Gentile redazione

mi chiamo Andrea Papa e vi scrivo dopo l’articolo sui corsi di formazione oss. Io personalmente ho avuto una truffa e vorrei mettere in guardia i nostri colleghi.

C’era un’agenzia, in Veneto dove mi sono trasferito, a cui mi ero iscritto che faceva tanta pubblicità sui cartelloni. Pago 700 euro più le spese e iniziano i corsi. Già durante questi, in classe chi già era assistente nei pensionati ribatteva alcune cose, tipo la lezione sulle punture sotto pelle.

A fine lezioni doveva starci il tirocinio e passavano le settimane e non se ne sapeva niente. Tutti che protestavano e chiamavano e scrivevano al computer ma niente. Passano altri giorni e si viene a sapere da uno che era del luogo che l’agenzia ha sempre fatto formazione professionale per rappresentanti di prodotti per cucinare e altre cose su commissione. Ci è sembrato molto strano e io stesso non ci credevo ma poi abbiamo saputo che l’agenzia era stata chiusa dal tribunale o dalle forze dell’ordine.

Insomma adesso siamo tutti in causa ma le ore di lezione perse non ce le rendono. Ho rifatto il corso all’ausl, tutto dal principio.

Spero sia utile a qualcuno.

Andrea Papa

****

Caro Andrea

grazie per la segnalazione, certamente la tua storia può essere utile a qualcun altro per non essere truffato. Purtroppo non è il primo caso di agenzie truffaldine, speriamo che però possa essere disciplinata una situazione che in alcune isolate realtà è completamente allo sbando!

Marco Tapinassi

coordinatore di redazione

Potrebbe interessarti...