Pubblicità

Operatore Socio Sanitario Milanese offeso sulla sua identità sessuale: denuncerà il paziente!

Un’OSS di un Pronto Soccorso di Milano ha sporto denuncia per ingiuria un paziente, spazientito per la troppa attesa percepita.

Il caso è successo a inizio del turno notturno del 24 settembre scorso. In particolare, da quanto appreso in esclusiva da AssoCareNews.it, il collega sarebbe stato prima avvicinato con arroganza con richiesta di visionare i propri esami e poi ricoperto di ingiurie alla cortese richiesta di attendere il medico.

Tra le altre, anche riferimenti volgari e puerili circa l’identità sessuale del collega, con tanti di particolari osceni. Il tutto di fronte a decine di testimoni.

L’Operatore è stato immediatamente difeso dai colleghi e dopo una necessaria pausa per lo shock emotivo, è tornato regolarmente a lavorare.

Adesso l’Operatore ha deciso di sporgere denuncia per ingiurie.

Ennesimo caso di aggressività verbale, non più tollerabile.