OSS e sterilizzazione: ruoli e responsabilità dell’Operatore Socio Sanitario.

OSS e sterilizzazione: ruoli e responsabilità di processo.
OSS e sterilizzazione: ruoli e responsabilità di processo.

OSS e sterilizzazione: ruoli e responsabilità di processo.

Un ruolo sempre più richiesto nelle aziende sanitarie pubbliche e private.

Sempre più Operatori Socio Sanitari (OSS) lavorano si occupano di sterilizzare presidi medicali o lavorano direttamente nelle centrali di sterilizzazione, nelle sale operatorie, nelle strutture chirurgiche di ospedali pubblici e privati. Quali sono le responsabilità e i ruoli dell’OSS in tale settore?

Il processo di sterilizzazione, come noto coinvolge più figure professionale a diversi livelli ed è piuttosto complesso ed articolato. In questo settore il rapporto d’equipe tra Infermieri ed OSS è strettissimo.

Il ruolo e le responsabilità degli degli Infermieri e degli Operatori Socio Sanitari si evidenziano attraverso fonti che disciplinano non solo il rapporto di lavoro quanto:

  1. per il personale infermieristico lo specifico profilo professionale DM 739/94, il Codice Deontologico e la Formazione di Base e post Base;
  2. per il personale di supporto il profilo dell’OSS derivante dall’Accordo Stato Regioni dell’anno 2001.

In un servizio apparso tempo fa sul portale Operatoresociosanitari.net si evince che “l’attività di sterilizzazione dei DM (dispositivi medici) all’interno di un’Azienda sanitaria vede coinvolte più figure professionali sanitarie e tecniche, quali: dirigenti medici di Direzione medica, infermieri, operatori socio sanitari e altro personale di supporto sia delle varie UU.OO. che dei Servizi preposti al riprocessamento dei presidi, personale tecnico sanitario, personale del Servizio di Ingegneria clinica.

Sterilizzazione: un lavoro di squadra!

Nel processo di sterilizzazione sono impegnate varie figure professionali e tecniche:

  1. Medici (gestione del rischio contaminazione);
  2. Ingegneri clinici (gestione delle attrezzature sanitarie in conformità con la Legislazione vigente);
  3. Coordinatore o manager (colui che organizza il lavoro);
  4. Infermieri (azioni diagnostico-terapeutiche);
  5. Oss (eseguono mansioni prescritte da Infermieri e Coordinatore);
  6. Personale tecnico di supporto (lo dice la parola stessa, sono d’aiuto a tutte le altre figure prima descritte).

Ognuno ha dei ruoli ben definiti e delle responsabilità specifiche. A noi, in questo caso, interessavano quelli dell’OSS (e di riflesso quello degli Infermieri). In ogni modo lavorare in un processo di sterilizzazione significa formarsi continuamente per affrontare la complessità e la delicatezza di ogni singola azione che non prevede solo lo sterilizzare i presidi medicali, ma anche stoccarli e conservarli garantendo la perfetta tenuta nel tempo (che è sempre a termine). Non si può improvvisare o essere approssimativi, ogni singola scelta va ponderata e vanno applicati severamente protocolli, procedure e istruzioni operative. Tutto poi è sottoposto alla vigilanza del Coordinatore che individua eventuali anomalie, errori e applicazione errate di processi operativi, interviene e rimette “in riga” l’azione d’equipe.

Ma cosa fa l’OSS nello specifico?

Decontaminazione e lavaggio

  1. Competenze tecniche;
  2. Raccogliere/accettare il materiale;
  3. Verificare la tipologia e le caratteristiche del amteriale ricevuto per attribuire la procedura specifica;
  4. Individuare i DPI;
  5. Attuare la procedura specifica di decontaminazione e pulizia;
  6. Conoscere il percorso della tracciabilità Individuare la modalità di trasferimento dei dispositivi medici e del materiale.

Attività 1

  1. Prende in carico il materiale;
  2. Seleziona il materiale per attribuire la procedura specifica;
  3. Sceglie e utilizza i DPI in base alle attività da svolgere;
  4. Disassembla lo strumentario per la pulizia;
  5. Pulisce appropriatamente i dispositivi medici e in generale il materiale;
  6. Sceglie le modalità di lavaggio;
  7. Controlla il ciclo di lavaggio.

Confezionamento del materiale

Competenze tecniche

  1. Valutare la pulizia, l’asciugatura, l’integrità e il funzionamento dei dispositivi medici;
  2. Individuare il sistema di barriera sterile idoneo in base al dispositivo e alla modalità di sterilizzazione;
  3. Effettuare le varie tipologie di confezionamento;
  4. Trasferire il materiale confezionato nel settore/spazio preposto alla sterilizzazione.

Attività 2

  1. Verifica la pulizia, l’asciugatura l’integrità e il funzionamento dei dispositivi medici prima di eseguire il confezionamento;
  2. Sceglie l’adeguato confezionamento;
  3. Esegue il controllo e la manutenzione dei dispositivi medici;
  4. Esegue un’adeguata saldatura delle confezioni/chiusura dei container;
  5. Esegue una corretta etichettatura per la tracciabilità del processo.

L’OSS durante il processo della sterilizzazione

Competenze tecniche

  1. Individuare tipologia di sterilizzazione idonea al dispositivo;
  2. Allestire il carico di materiale da sottoporre al processo di sterilizzazione;
  3. Predisporre la sterilizzatrice per il processo di sterilizzazione;
  4. Attivare il ciclo di sterilizzazione;
  5. Controllare il ciclo di sterilizzazione;
  6. Verificare la conformità delle confezioni/materiale sterilizzato;
  7. Verificare e conservare la documentazione inerente i processi di sterilizzazione;
  8. Stoccare il materiale sterile;
  9. Trasferire il materiale sterilizzato e controllato nel settore/spazio preposto allo stoccaggio.

Attività 3

  • Predispone la sala di sterilizzazione;
  • Carica correttamente la sterilizzatrice;
  • Esegue giornalmente i test di monitoraggio del corretto funzionamento delle autoclavi;
  • Esegue la manutenzione ordinaria della sterilizzatrice;
  • Sorveglia direttamente il funzionamento della macchina (allarmi);
  • Controlla i parametri di ogni ciclo di sterilizzazione nella stampa;
  • Controlla l’asciugatura del materiale e l’integrità delle confezioni/container;
  • Controlla e conserva la documentazione inerente le registrazioni dei processi di sterilizzazione;
  • Provvede all’invio del materiale secondo le modalità organizzative previste.

Per quanto sopra descritto si capisce bene che l’OSS è una figura cardine nella gestione tecnica del processo di sterilizzazione. Senza l’Operatore Socio Sanitario, preparato e continuamente formato, anche in questo campo si arresterebbe ogni attività!

Potrebbe interessarti...