offese Infermieri, App e Social-Network: in Inghilterra colleghi finiscono nei guai e in Italia?
Pubblicità

Offese su gruppo whatsapp, Operatore Socio Sanitario porta in tribunale il coordinatore di struttura.

Offese su gruppo whatsapp e l’oss porta il coordinatore di struttura in tribunale.

Succede sul litorale toscano, dove lo scontro fra personale e coordinatore di struttura è esondato in uno scambio di insulti sul gruppo whatsapp.

Il coordinatore, che ci viene detto non essere un infermiere, ha risposto alle domande incalzanti del collega definendolo “scansafatiche al limite del criminale” e “ladro”.

Al centro del dibattito vi era la segnalazione da parte di un ospite che avrebbe atteso troppo per la risposta alla richiesta di aiuto in orario notturno.

L’OSS non ci ha visto più ed ha deciso di portare il coordinatore in tribunale con tanto di screenshot della conversazione.

Un ennesimo episodio in cui i gruppi whatsapp lavorativi hanno generato conseguenze legali, fate attenzione!

Leggi anche:

Coordinatori Infermieri chiudono gruppi WhatsApp di reparto: sono illegali.

2 COMMENTS

Comments are closed.