histats.com
giovedì, Aprile 11, 2024
HomeIn evidenzaTest Preselezione Medicina e Chirurgia. Tutto da rifare dopo il ricorso al...

Test Preselezione Medicina e Chirurgia. Tutto da rifare dopo il ricorso al TAR e la denuncia in Procura?

Pubblicità

Brutte novità sui Test Preselezione Medicina e Chirurgia. Tutto da rifare dopo il ricorso al TAR e la denuncia in Procura?

Il ricorso al Tar Lazio presentato dallo studio legale Leone-Fell & C. contro il TOLC MED e VET 2023 (Test di preselezione per l’ingresso alla Facoltà di Medicina e Chirurgia) ha sollevato in tutta Italia una importante questione sulla trasparenza e l’equità dei test di accesso alle facoltà di medicina e veterinaria in Italia.

Secondo lo studio legale, le irregolarità riscontrate nei test di aprile e luglio 2023 avrebbero comportato un vantaggio per alcuni candidati, che avrebbero potuto accedere alle facoltà di medicina e veterinaria con un punteggio maggiore di quanto avrebbero conseguito in assenza di queste irregolarità.

Tra le irregolarità contestate vi sono:

  • La ripetizione delle domande tra le varie sessioni: le domande di aprile erano le stesse di luglio, il che ha permesso ai candidati di sostenere il test più volte e accumulare familiarità con le domande.
  • L’equalizzazione errata: i punteggi dei test di aprile e luglio sono stati equalizzati in modo errato, favorendo i candidati che avevano sostenuto il test in luglio.
  • La diffusione della banca dati delle domande sul web: le domande dei test sono state diffuse sul web, permettendo a chiunque di accedervi e prepararsi alle prove.

Il MUR ha chiesto a CISIA, il consorzio che si occupa della gestione dei test, ulteriori chiarimenti sul regolare svolgimento delle prove. CISIA ha respinto le accuse, sostenendo che le misure di sicurezza e protezione dei dati sono state efficaci e che i punteggi equalizzati sono stati attribuiti nel pieno rispetto dei regolamenti.

Il ricorso al Tar Lazio è ancora in corso e si dovrà attendere la sentenza per conoscere l’esito della vicenda. Nel frattempo, il Ministero dell’Università e della Ricerca ha già avviato un’indagine per accertare le irregolarità.

Se le accuse dello studio legale Leone-Fell & C. fossero confermate, si tratterebbe di una grave violazione dei principi di trasparenza e equità dei test di accesso alle facoltà di medicina e veterinaria. Questa vicenda potrebbe portare a un ripensamento del modello di test utilizzato in Italia, con l’obiettivo di garantire che tutti i candidati abbiano le stesse opportunità di accedere a queste facoltà.

Ecco alcuni commenti sulla vicenda:

  • “Le accuse mosse allo studio legale Leone-Fell & C. sono molto gravi e, se confermate, avrebbero conseguenze importanti per il sistema universitario italiano.”
  • “È importante che il Ministero dell’Università e della Ricerca faccia chiarezza su questa vicenda e che prenda provvedimenti adeguati, se necessario.”
  • “Il ricorso al Tar Lazio è un passo importante per garantire la trasparenza e l’equità dei test di accesso alle facoltà di medicina e veterinaria.”

_________________________

AVVISO!

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394