histats.com

Elezioni RSU 2018: a Trapani Polizia scopre brogli!

Elezioni RSU 2018: a Trapani Polizia scopre brogli!
La Digos interviene, non tornano le schede!

Soltanto l’intervento della Polizia ha potuto verificare che i sospetti di alcuni rappresentanti di lista erano fondati: qualcuno ha fatto sparire oltre cento schede elettorali! Risultati delle elezioni falsati da broglio?

L’episodio investe le elezioni dell’RSU presso il Sant’Antonio Abate di Trapani, dove i rappresentanti del sindacato infermieristico Nursind hanno chiesto l’intervento della Digos, ufficio della Polizia di Stato che investiga e previene rispetto tutti i possibili atti volti a rovesciare il regolare ordine democratico.

Alla verifica degli agenti, la conferma dei sospetti: mancano all’appello oltre 100 schede elettorali!

A questo punto il risultato del voto appare per molti influenzato da questo episodio, se non nei numeri finali, sicuramente nella sua legittimità.

La segreteria del sindacato Nursind ha rilasciato questo commento ufficiale: 

“Oggi presso il seggio elettorale Rsu del presidio Sant’Antonio abate di Trapani sono state riscontrate parecchie irregolarità da parte degli scrutatori e da parte della commissione elettorale. In primis mancavano i sigilli controfirmati al box contenente le schede elettorali e i registri. Si è poi accertato un ammanco di 100 schede elettorali. Il Nursind ha voluto vederci chiaro e ha chiamato la Digos per accertare i fatti. Si procederà dunque con un esposto affinché si riscontri la realtà dei fatti e affinché e si eviti ogni possibile tentativo di falsare le elezioni”

 

AGGIORNAMENTO 

Voci di corridoio provinciali indicano già da domani e per i prossimi giorni possibili controlli dovuti alle segnalazioni fatte da liste sindacali rispetto alcune elezioni RSU Aziendali di diverse realtà italiane, pronte anche a ricorso ufficiale. Vi terremo aggiornati.

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394