histats.com
domenica, Aprile 14, 2024
HomeIn evidenzaSottoscritto il CCNL per la ricerca sanitaria: Migliorate retribuzioni e condizioni lavorative.

Sottoscritto il CCNL per la ricerca sanitaria: Migliorate retribuzioni e condizioni lavorative.

Pubblicità

Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl: Un accordo atteso da oltre 2.000 professionisti del settore. Nuovo contratto per i Ricercatori.

Oggi è stato finalmente sottoscritto il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) per il personale del comparto Sanità-Sezione della ricerca sanitaria e delle attività di supporto alla ricerca sanitaria, valido per il triennio 2019-2021. Le modifiche apportate rafforzano sia gli aspetti economici sia quelli normativi, impegnando gli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS) e gli Istituti zooprofilattici sperimentali (Izs) ad adeguare le retribuzioni mensili e a introdurre un nuovo sistema di incarichi professionali.

Secondo quanto comunicato dai segretari nazionali di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl – Michele Vannini, Roberto Chierchia e Fulvia Murru – le principali novità del CCNL includono l’introduzione delle indennità di rischio radiologico e di pronta disponibilità, la salvaguardia delle fasce economiche precedentemente acquisite e nuove fonti di finanziamento per premi legati alle prestazioni.

Per i ricercatori sanitari, è stato istituito un sistema di incarichi volto a valorizzare le attività di ricerca, mentre per il personale di supporto è stata prevista una valorizzazione economica attraverso l’assegnazione dei differenziali economici di professionalità.

Questo accordo è stato atteso con grande interesse da oltre 2.000 professionisti in tutta Italia, i quali da tempo rivendicavano migliori condizioni economiche, riconoscimento della professionalità e maggiore considerazione da parte delle istituzioni centrali. Si sottolinea l’importanza di questo settore professionale, soprattutto durante situazioni emergenziali, e il ruolo fondamentale che svolge nel garantire cure di qualità nel Servizio Sanitario Nazionale.

I sindacati – Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl – concludono affermando che il potenziamento dei diritti e delle tutele del personale della ricerca sanitaria proseguirà con la trattativa per il CCNL 2022-2024, con l’impegno di garantire maggiore tempestività e chiarezza in merito alle modifiche introdotte dagli organi di certificazione.

_________________________

Per il lettore:

  • Vi suggeriamo di seguire anche QuotidianoSanitario.it, il primo quotidiano sanitario interamente gestito dall’Intelligenza Artificiale: LINK
  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394