Pubblicità

Diego Murracino, Responsabile Regionale del Nursing Up, chiede RISPETTO per gli infermieri e le altre professioni sanitarie.

Carissimo Direttore di AssoCareNews.it,

l’Assessorato alla Sanità ci ha convocato ieri pomeriggio per un incontro finalizzato ad un accordo per l’erogazione una tantum di una ridicola indennità Covid.

Il Sindacato degli infermieri Nursing Up non chiede e non accetta elemosine, non siamo disposti a discutere di una singola erogazione economica ma chiediamo provvedimenti strutturali per risolvere le attuali condizioni umilianti nelle quali versano le professioni sanitarie in Sardegna.

• Riteniamo prioritaria la rivisitazione dei criteri di accreditamento delle strutture sanitarie regionali al fine di incrementare le dotazioni del personale.

• Chiediamo l’assunzione degli Operatori Socio Sanitari indispensabili per garantire l’assistenza di base evitando il continuo demansionamento e dequalificazione del Personale Infermieristico e Ostetrico.

• Abbiamo un’indennità oraria per il lavoro notturno di circa 2,50 euro per la quale chiediamo un aumento attraverso l’erogazione delle risorse economiche aggiuntive regionali.

• La regione oggi vorrebbe gratificarci con un piccolo premio Covid ma continua da anni a mancare di rispetto ai professionisti sanitari negando il pagamento dei festivi infrasettimanali.

A pochi giorni dall’avvenuta Manifestazione Nazionale di Milano il Responsabile regionale del Nursing Up Diego Murracino si prepara ad un autunno caldo, qualora la Regione Sardegna persista nell’ignorare le esigenze dei professionisti sanitari siamo pronti a scendere in piazza.

Diego Murracino – Responsabile Regionale NURSING UP