Pubblicità

La Uil Fpl della Romagna annuncia novità Infermieri e OSS dell’AUSL: arrivano fondi extra per chi è impegnato in area Covid o nelle Case Residenziali Assistite.

Importanti novità economiche e professionali per Infermieri e Operatori Socio Sanitari impegnati nella lotta contro il Covid-19 e che, in forma volontaria, vogliamo dare man forte alle Case Residenziali Assistite. Lo annuncia la Uil Fpl della Romagna.

“Vi informiamo che a tutti coloro i quali sono giornalmente impiegati* in percorsi assistenziali rivolti a pazienti Covid o presunti tali in aree cosiddette ‘grigie’ o ‘zone filtro’ è riconosciuta l’indennità giornaliera, al di là del numero di pazienti assistito, di malattie infettive di euro 5,16. Tale indennità è riconosciuta a chi si è reso disponibile di coprire turni di lavoro nelle strutture CRA che ospitano pazienti Covid” – spiegano dalla Uil Fpl.

Inoltre che a breve verrà pubblicato un bando di avviso interno, rivolto al personale infermieristico e OSS, per la copertura, su base volontaria, di turni di lavoro presso le CRA della Romagna attraverso l’istituto delle PRESTAZIONI ORARIE AGGIUNTIVE cosi suddivise:

  • Infermieri: 29 euro l’ora per i turni diurni – 32 euro l’ora per i turni notturni;
  • OSS: 20 euro l’ora per i turni diurni – 22 euro l’ora per i turni notturni.

Una occasione in più per integrare i propri stipendi, che al momento restano striminziti e non rispettosi dell’impegno e della professionalità dei lavoratori.

3 COMMENTS

Comments are closed.