histats.com
domenica, Marzo 3, 2024
HomeIn evidenzaLa violenza diffusa: dalla Professoressa accoltellata all'Infermiera presa a pugni, cosa dichiara...

La violenza diffusa: dalla Professoressa accoltellata all’Infermiera presa a pugni, cosa dichiara su di noi?

Pubblicità

L’aggressione subita da una professoressa da parte di uno studente a Varese, insieme ad altri episodi di violenza contro gli insegnanti e il personale sanitario, solleva interrogativi profondi sulla natura e le cause di questa diffusa violenza.

Il sociologo Maurizio Fiasco offre una prospettiva illuminante su questo fenomeno che sembra crescere di anno in anno.

Un aumento preoccupante.

L’episodio di Varese, dove uno studente di 17 anni ha accoltellato la sua professoressa, è solo l’ultimo di una serie sempre più lunga di atti violenti contro il personale che svolge un servizio. L’aumento di questi incidenti, che coinvolgono insegnanti, medici e infermieri, richiede una riflessione approfondita sulla loro natura e sulle cause sottostanti.

Mancanza di riconoscimento e apprezzamento.

Una delle cause della violenza sembra essere la mancanza di riconoscimento e apprezzamento nei confronti di coloro che svolgono ruoli cruciali nella società. Gli insegnanti, i medici e gli infermieri spesso non ricevono il dovuto rispetto per il loro lavoro, il che può alimentare sentimenti di frustrazione e rabbia da parte di coloro che si sentono trascurati o non ascoltati.

Reazioni eccessive.

Sia nella violenza contro gli insegnanti che in quella contro il personale sanitario, si osserva una reazione eccessiva a presunti torti subiti. Questo comportamento impulsivo e irrazionale può scatenarsi rapidamente senza dare il tempo di elaborare razionalmente la situazione o di considerare le conseguenze delle proprie azioni.

Violenza diffusa.

La violenza diffusa contro gli insegnanti e il personale sanitario riflette una serie di problematiche profonde nella nostra società. È essenziale affrontare queste questioni con un approccio multidisciplinare e individuare strategie efficaci per prevenire e contrastare questa crescente tendenza alla violenza.

_________________________

Per il lettore:

  • Vi suggeriamo di seguire anche QuotidianoSanitario.it, il primo quotidiano sanitario interamente gestito dall’Intelligenza Artificiale: LINK
  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394