histats.com
mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeInfermieriInfermieri, Oss e Professioni Sanitarie: cambiano i livelli contrattuali. Da 4 passano...

Infermieri, Oss e Professioni Sanitarie: cambiano i livelli contrattuali. Da 4 passano a 5.

Pubblicità

Archiviati definitivamente i vecchi livelli contrattuali (a, b, c, d) per Infermieri, Infermieri Pediatrico, Ostetriche, OSS e Professioni Sanitarie.

Nei giorni scorsi presso l’ARAN si sono riunite le delegazioni dei principali sindacati per discutere del nuovo CCNL del Comparto Sanità 2019-2021.

Alle sigle sindacali è arrivata la bozza riguardante l’Ordinamento professionale, completamento rinnovato.

Cosa cambia con il nuovo CCNL del Comparto Sanità? A scomparire sono i vecchi livelli a, b, c, d, che faranno posto a cinque differenti livelli di conoscenze, abilità e competenze professionali:

  1. Area personale di supporto;
  2. Area degli operatori;
  3. Area degli assistenti;
  4. Area dei professionisti della salute e dei funzionari;
  5. Area del personale di elevata qualificazione.

In altre parole:

  1. nell’Area del personale di supporto viene classificato tutto il personale afferente alle ex-categorie A e B.

Appartengono a questa Area i lavoratori che ricoprono posizioni di lavoro che richiedono conoscenze che consentono di eseguire interventi manuali e/o tecnici nonché attività amministrative semplici con l’ausilio di idonee attrezzature e tecnologie e nell’ambito delle istruzioni fornite:

  • Operatore tecnico;
  • Coadiutore Amministrativo.

2. Nell’Area degli operatori viene classificato tutto il personale afferente alla ex categoria B, livello economico Bs.

Appartengono a questa Area i lavoratori che ricoprono posizioni di lavoro che richiedono conoscenze teoriche e informatiche di base relative allo svolgimento dei compiti assegnati, capacità manuali e tecniche specifiche, in collaborazione con personale qualificato e sulla base di precise attribuzioni e indicazioni, riferite alle proprie qualificazioni e specializzazioni professionali nonché autonomia e responsabilità nell’ambito di prescrizioni di massima:

  • OSS;
  • Operatore tecnico specializzato;
  • Coadiutore Amministrativo senior.

3. Nell’Area degli assistenti:

  • è classificato tutto il personale afferente alla ex categoria C;
  • é istituito il nuovo profilo di “Assistente Informatico” nel ruolo tecnico senza incremento di spesa le cui attribuzioni, modalità e requisiti d’accesso sono indicate nell’Allegato A;
  • il personale già inquadrato nel precedente profilo di “Programmatore” acquisisce la suddetta nuova denominazione.

Appartengono a questa Area i lavoratori che ricoprono posizioni di lavoro che richiedono conoscenze teoriche specialistiche di base, buona conoscenza informatica, capacità tecniche elevate per l’espletamento delle attribuzioni, autonomia e responsabilità secondo metodologie definite e precisi ambiti di intervento operativo proprio del profilo, con assunzione di responsabilità dei risultati conseguiti:

  • Assistente dell’informazione;
  • Assistente informatico;
  • Assistente tecnico;
  • Assistente amministrativo.

4. Nell’Area dei professionisti della salute e dei funzionari:

  • è classificato tutto il personale afferente alla ex categoria D e alla ex categoria D, livello economico Ds;
  • è istituito il nuovo profilo di “collaboratore tecnico professionale ambientale”, senza incremento di spesa, le cui attribuzioni, modalità e requisiti d’accesso sono indicate nell’Allegato A;
  • tale nuovo profilo è ascrivibile al ruolo tecnico;
  • la totalità dei “collaboratori tecnico professionali” già in servizio nelle ARPA acquisiscono la suddetta nuova denominazione.

Appartengono a questa Area i lavoratori strutturalmente inseriti nei processi clinici, assistenziali e produttivi e nei sistemi di erogazione dei servizi che, nel quadro di indirizzi generali, assicurano il presidio di importanti e diversi processi, concorrendo al raggiungimento degli obiettivi stabiliti, assicurando la qualità̀ dei servizi e dei risultati, la circolarità̀ delle comunicazioni, l’integrazione/facilitazione dei processi, la consulenza, il coordinamento delle eventuali risorse affidate, anche attraverso la responsabilità diretta di strutture organizzative di media complessità:

  • Collaboratore professionale sanitario.
  • Professioni sanitarie infermieristiche: Infermiere, Infermiere pediatrico.
  • Professione sanitaria ostetrica: Ostetrica.
  • Professioni tecnico sanitarie: Tecnico sanitario di laboratorio biomedico, Tecnico sanitario di radiologia medica, Tecnico di neurofisiopatologia, Tecnico ortopedico, Tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare, Tecnico audiometrista, Tecnico audioprotesista, Dietista, Igienista Dentale, Odontotecnico, Ottico.
  • Professioni sanitarie della riabilitazione: Logopedista, Ortottista, Terapista, della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, Tecnico riabilitazione psichiatrica, Terapista occupazionale, Fisioterapista, Massaggiatore non vedente, Educatore professionale, Podologo.
  • Professioni sanitarie della prevenzione: Tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, Assistente sanitario.
  • Collaboratore professionale assistente sociale.
  • Collaboratore tecnico professionale.
  • Specialista della comunicazione istituzionale; specialista nei rapporti con i media-giornalista pubblico.
  • Collaboratore tecnico professionale ambientale.
  • Assistente religioso.
  • Collaboratore amministrativo professionale.
  • Ricercatore sanitario.
  • Collaboratore professionale di ricerca sanitaria.

5. All’area del personale di elevata qualificazione (che dovrà ancora essere creata):

appartengono a quest’Area i lavoratori strutturalmente inseriti nei processi produttivi e nei sistemi di erogazione dei servizi che, ai fini del raggiungimento degli obiettivi stabiliti, svolgono funzioni di elevato contenuto professionale e specialistico e/o coordinano e gestiscono processi articolati di significativa importanza e responsabilità assicurando la qualità dei servizi e dei risultati, l’ottimizzazione delle risorse eventualmente affidate, anche attraverso la responsabilità diretta di strutture organizzative di elevata/strategica complessità.

I cambiamenti non sempre sono a favore dei lavoratori, ora si dovrà capire cosa accadrà a livello economico e professionale.

Resta aggiornato, entra nel GRUPPO TELEGRAM OSS.

RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394