Pubblicità

L’Infermiere Gennaro Scialò è il nuovo dirigente delle Professioni sanitarie presso l’Azienda sanitaria locale di Lanciano-Vasto-Chieti.

E’ Gennaro Scialò, 58 anni, originario di Roma, il nuovo dirigente delle Professioni Infermieristiche e Sanitarie dell’ASL di Lanciano-Vasto-Chieti. A nominarlo il direttore generale, Thomas Schael, in sostituzione di Gaetano Sorrentino, che il 1° ottobre scorso aveva dato le dimissioni senza preavviso. Una soluzione trovata in appena due settimane.

Gennaro Scialò, dirigente a tempo indeterminato nello stesso ruolo alla Asl di Frosinone, il cui nome è stato attinto dalla graduatoria del concorso per dirigenti delle Professioni infermieristiche della Regione Lazio, arriva a Chieti in comando per 6 mesi su autorizzazione dell’azienda di cui è dipendente.

Il nuovo dirigente, laureato in Scienze infermieristiche e ostetriche all’università degli studi di Roma “Tor Vergata”, dove ha conseguito anche un dottorato di ricerca nella stessa materia, è da anni docente incaricato nonché, dal 2008, direttore del corso di laurea di I livello in Infermieristica nello stesso ateneo.

Ha svolto la sua attività professionale nella Asl di Frosinone dal 1981, ricoprendo tra l’altro il ruolo di caposala didattico, per dieci anni è stato coordinatore del 118 e ha maturato anche un’ampia esperienza in ambito territoriale. Attualmente aveva l’incarico di dirigente dell’unità operativa complessa Assistenza infermieristica tecnica preventiva e riabilitativa. Dal 2018 è presidente dell’Ordine delle professioni infermieristiche di Frosinone.

Il direttore generale ha espresso massima fiducia per il nuovo dirigente, al quale è stato chiesto di trovare le soluzioni più efficaci ai problemi di tipo organizzativo e a quelli specifici della categoria infermieristica.