Pubblicità

Emergenza Coronavirus: gli infermieri sono in prima linea per debellare le infezioni e per la prevenzione. Il plauso dell’OPI di Rovigo.

L’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Rovigo esprime la propria vicinanza, solidarietà e gratitudine, sia umana che professionale, nei confronti di tutti i colleghi che si stanno prodigando in prima linea per garantire l’assistenza alla popolazione, in particolar modo nelle zone in cui si sono verificati degli episodi di contagio da Coronavirus 2019-nCoV.

“Gli infermieri polesani – spiega Marco Contro, presidente dell’OPI di Rovigo – stanno attivamente contribuendo a fronteggiare la situazione di criticità in atto, lavorando senza clamore per assicurare la continuità delle cure ai cittadini, consapevoli del ruolo cruciale che ricoprono nel sistema sanitario del nostro Paese, nonostante la forte preoccupazione per la salute dei propri cari, anche a causa della difficoltà di reperimento dei Dispositivi di protezione individuali adeguati”. 

“Tutti i membri del Consiglio Direttivo dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Rovigo sono quotidianamente e professionalmente impegnati a diretto contatto con gli assistiti nelle corsie e nei servizi – precisa il presidente Contro – ma sono anche serenamente a disposizione delle autorità per dare un contributo attivo per il superamento della crisi, come già sta facendo la Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche a livello nazionale, dove è parte integrante della Task Force costituita dal Ministro della Salute”.

“Gli infermieri – conclude il presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche della provincia di Rovigo – sono un cardine del sistema salute e il loro apporto è fondamentale non solo per l’assistenza e per la diffusione della corretta informazione alla popolazione, ma anche per contribuire all’edificazione di misure di assistenza e prevenzione efficaci ed efficienti per affrontare questa delicata situazione provocata dalla diffusione del Coronavirus denominato COVID-19”.     Al fine di dare opportuna informazione nel merito della questione, sul portale della Federazione nazionale www.fnopi.it e sul sito www.opirovigo.it sono e saranno a disposizione materiali e aggiornamenti sia per gli iscritti che per i cittadini.