histats.com
sabato, Febbraio 24, 2024
HomeIn evidenzaBottega (Nursind): "ora basta il Governo blocchi i tagli alle pensioni e...

Bottega (Nursind): “ora basta il Governo blocchi i tagli alle pensioni e dia risorse per il Contratto di Infermieri e Professioni Sanitarie”.

Pubblicità

Andrea Bottega (Segretario Nursind) fa sul serio: “ora basta il Governo blocchi i tagli alle pensioni e dia risorse per il Contratto di Infermieri e Professioni Sanitarie”.

Andrea Bottega, segretario nazionale del sindacato Nursind non ci sta e annuncia una mobilitazione nazionale per protestare contro il taglio delle pensioni e sulle poche risorse messe a disposizione per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Comparto Sanità 2022/2024.

Le parole di Bottega esprimono chiaramente la preoccupazione e la frustrazione degli infermieri in Italia riguardo alle modifiche proposte alle pensioni retributive e alle condizioni lavorative della categoria. L’annuncio di proclamare lo stato d’agitazione e la minaccia di uno sciopero riflettono la serietà delle preoccupazioni dei professionisti infermieri in merito a tali questioni.

Le preoccupazioni principali espresse includono:

  1. Le modifiche alle pensioni: La proposta di ricalcolare le pensioni retributive può avere un impatto significativo sulla sicurezza finanziaria degli infermieri. La riduzione prevista dell’assegno pensionistico, soprattutto per coloro che hanno già lavorato nel settore per molti anni, è vista come ingiusta e dannosa.
  2. Fuga di infermieri: La preoccupazione che queste misure possano spingere gli infermieri a cercare opportunità di lavoro all’estero o in altri settori è condivisa dalla categoria. Questo potrebbe portare a una carenza di personale infermieristico in Italia.
  3. Risorse insufficienti per i rinnovi contrattuali: Gli infermieri lamentano anche la mancanza di risorse sufficienti per migliorare le loro condizioni di lavoro e le retribuzioni. La percezione è che le risorse stanziate non siano adeguate a valorizzare adeguatamente la professione infermieristica.

Queste preoccupazioni indicano la crescente pressione e insoddisfazione all’interno della comunità infermieristica in Italia. Gli infermieri svolgono un ruolo fondamentale nel sistema sanitario e ritengono che le misure proposte possano avere un impatto negativo sulla loro vita e sulla fornitura di servizi sanitari nel paese. La situazione evidenziata dal segretario del Nursind richiede una seria considerazione e un dialogo costruttivo tra il governo e i rappresentanti degli infermieri al fine di trovare soluzioni che tengano conto delle legittime preoccupazioni della categoria.

_________________________

Per il lettore:

  • Vi suggeriamo di seguire anche QuotidianoSanitario.it, il primo quotidiano sanitario interamente gestito dall’Intelligenza Artificiale: LINK
  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394