histats.com
sabato, Aprile 13, 2024
HomeIn evidenzaSHC OSS. Stato di agitazione delle lavoratrici dell’Ospedale Sant’Antonio di Sassello.

SHC OSS. Stato di agitazione delle lavoratrici dell’Ospedale Sant’Antonio di Sassello.

Pubblicità

Il sindacato SHC OSS desidera informare che le lavoratrici dell’Ospedale Sant’Antonio di Sassello hanno proclamato lo stato di agitazione. Tale decisione è stata motivata da una serie di problematiche che coinvolgono direttamente il personale e influenzano la qualità dei servizi offerti alla comunità.

Le argomentazioni che hanno portato alla decisione di proclamare lo stato di agitazione sono le seguenti:

Disposizioni Organizzative Eccessive. Le lavoratrici denunciano l’eccesso di disposizioni organizzative rispetto al lavoro svolto, che crea difficoltà nell’organizzazione delle attività quotidiane.

Insufficienza del Personale. Si riscontra sistematicamente una carenza di personale durante i turni di lavoro.

Compensazione delle Assenze. Il personale OSS è costretto a compensare le assenze del personale ausiliario, svolgendo mansioni inferiori, il che è considerato inaccettabile.

Disfunzioni Organizzative e Malessere. Le lavoratrici segnalano molte disfunzioni organizzative e un clima lavorativo caratterizzato da un significativo malessere tra i dipendenti.

Irregolarità nei Turni di Lavoro e Riposo. Si sono verificate ripetute situazioni di irregolarità nella formulazione dei turni di lavoro e nell’assegnazione dei periodi di riposo.

Mancata Trasparenza sulle Retribuzioni. Le lavoratrici lamentano una mancanza di trasparenza riguardo alle retribuzioni.

Comportamento Antisindacale della Direzione. Si segnala un comportamento antisindacale da parte della Direzione dell’Ospedale Sant’Antonio.

Carenze Strutturali. Numerose carenze strutturali all’interno della struttura ospedaliera sono state riportate, creando un ambiente di lavoro non sicuro e non idoneo alle esigenze dei pazienti.

La scrivente Organizzazione Sindacale, riconoscendo la gravità della situazione, ha proclamato lo stato di agitazione e richiede urgentemente l’intervento delle autorità competenti, inclusi il Prefetto, il Consiglio Regionale e l’ASL 2 di Savona. Si chiede un cambiamento vero e risolutivo, al fine di tutelare i legittimi interessi delle lavoratrici e dei cittadini ricoverati.

La Segreteria SHC OSS

_________________________

Per il lettore:

  • Vi suggeriamo di seguire anche QuotidianoSanitario.it, il primo quotidiano sanitario interamente gestito dall’Intelligenza Artificiale: LINK
  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394