Pace fatta tra ex-Massiofisioterapisti e Fisioterapisti. E gli altri nicchiano?

Pace fatta tra ex-Massiofisioterapisti e Fisioterapisti. E gli altri nicchiano?

Finalmente chiarezza, ma le altre associazioni che fanno?

Pace fatta tra ex-Massofisioterapisti e Associazione Italiana Fisioterapisti (AIFI). Finalmente rispettato il ruolo delle istituzioni Come ho spiegato giorni fa (leggere qui), la presenza delle associazioni al posto delle Commissioni d’Albo è già una forzatura del DPCS 233/46. Mi riferisco ai tanti Massofisioterapisti con corso triennale e Laurea in Fisioterapia, le cui iscrizioni sono bloccate da mesi dai Rappresentanti AIFI: a correggere il Dott. Tavarnelli, ci pensa anche il Ministero: lettera-dr_ssa-Melina-MIUR-del-30-1-19.

Come ricorda infatti il Presidente nazionale della Federazione, Dott. Beux, “l’eventuale contestazione sarebbe da sollevare successivamente, nei confronti dell’Ateneo, sulla base della sinergia informativa e operativa tra AMR e Ordini” (Circolare-13-2019-riconoscimento-validita-titoli).

Mi auguro che la stessa cosa avvenga per i numerosi Tecnici di laboratorio con addirittura un master, anch’essi prigionieri di interpretazioni dei rispettivi Rappresentanti/Associazioni.

Le battaglie di diritto vanno fatte, per carità! Ma le Associazioni e i loro rappresentanti devono combatterle rispettando gli impegni presi verso l’istituzione “Ordine TSRM PSTRP”.

Potrebbe interessarti...