histats.com
mercoledì, Maggio 22, 2024
HomePrimo PianoCronacaStrangolamento a Fano, altro femminicidio. Omicida salvato da Medici e Infermieri.

Strangolamento a Fano, altro femminicidio. Omicida salvato da Medici e Infermieri.

Pubblicità

Strangolamento a Fano, altro femminicidio. Il corpo della donna scoperto dal figlio, Omicida salvato da Medici e Infermieri.

Strangolamento a Fano: dopo lo sgomento per il femminicidio di Giulia Cecchettin, un altro episodio di cronaca nera sta sconvolgendo l’Italia.

Ieri sera, Lunedì 20 novembre, un uomo di 70 anni ha strangolato la moglie e tentato il suicidio con una larga ingestione di barbiturici.

Ad accorgersi che qualcosa non andava è stato il figlio, che ha trovato il corpo della madre ed ha chiamato subito il 112.

L’omicida è stato salvato in extremis da medici e infermieri dell’emergenza territoriale e del Pronto soccorso.

Adesso è ricoverato in gravi condizioni in ospedale in stato di arresto per omicidio.

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394