Spagna: italiani massacrano coetaneo, ora in coma

Rissa in Spagna, ragazzo in coma

Arrestati gli autori del folle gesto, Infermieri e medici lottano per salvare il ragazzo in ospedale

Quattro ragazzi italiani mandano in coma un loro coetaneo spagnolo: rissa furibonda nata in una discoteca di Cadice finisce in tragedia!

Poco prima delle 7:00 del 26 maggio, una violenta rissa è scoppiata a Cadice, Spagna, tra ragazzi italiani e spagnoli.

La colluttazione, secondo ricostruzione della stampa locale, sarebbe iniziata al culmine di un diverbio avvenuto in discoteca nella zona della movida della città andalusa e sarebbe conclusasi con un violento calcio in testa che avrebbe provocato lo stato di coma del giovane spagnolo.

I quattro ragazzi italiani, tutti compresi tra i 21 ed i 29 anni e studenti in Erasmus, sono stati arrestati a seguito dell’intervento della polizia che avrebbe anche sequestrato un video dove sono chiare le immagini della violenza.

In queste ore Infermieri e medici dell’ospedale Puerta del Mar di Cadice stanno lottando per mantenere in vita il giovane spagnolo, attualmente ancora in stato di coma e in condizioni neurologiche tutt’altro che stabili.

Potrebbe interessarti...