histats.com
giovedì, Aprile 18, 2024
HomeIn evidenzaTribunale da ragione a Infermiera non vaccinata: riceverà 12mila euro dall'Azienda.

Tribunale da ragione a Infermiera non vaccinata: riceverà 12mila euro dall’Azienda.

Pubblicità

Tribunale da ragione a Infermiera non vaccinata: riceverà 12mila euro dall’Azienda.

Tribunale da ragione a Infermiera a cui era stato sospeso lo stipendio perchè non vaccinata.

E’ successo all’AUSL di Ravenna dove l’Azienda aveva ben pensato di sospenderla con delibera del 9 febbraio 2022. Peccato che la collega fosse a casa in maternità e per questo non aveva ritenuto di vaccinarsi.

La collega, iscritta al sindacato Nursind e difesa dall’avvocato Fabrizio Righini, ha quindi intrapreso un’azione legale vincente.

Il Tribunale ha stabilito che l’AUSL non aveva alcun diritto di sospenderle lo stipendio ed ha disposto di reintegrarle i 12mila euro spettanti.

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394