histats.com
martedì, Maggio 21, 2024
HomeOperatori Socio SanitariOSS precari. Ordine del giorno di PD e Articolo Uno permette il...

OSS precari. Ordine del giorno di PD e Articolo Uno permette il rinnovo di tutti i contratti.

Pubblicità

Con un ordine del giorno di PD e Articolo Uno il consiglio regionale della Liguria decide di prorogare fino a 36 mesi i contratti a tutti gli OSS precari operanti nell’ambito pubblico.

È stato approvato all’unanimità l’ordine del giorno presentato dal Partito Democratico e da Articolo Uno in consiglio regionale in Liguria. Lo comunicano le stesse componenti politiche. A quanto si capisce dalla loro nota è stato chiesto lo stanziamento di risorse per prorogare le scadenze di tutti i contratti in essere degli operatori socio sanitari già assunti a tempo determinato fino ai 3 anni previsti dalla legge.

“La situazione degli operatori socio sanitari in Liguria è allucinante, abbiamo bisogno di operatori sanitari nelle strutture. In questi anni, nonostante la situazione difficile, la Regione non ha attivato corsi pubblici, quindi gratuiti, e sia nelle strutture pubbliche che in quelle private abbiamo molto personale assunto a tempo determinato e il concorso dopo 10 anni si è bloccato” – riferisce il consigliere regionale Pippo Rossetti.

“Come minimo si devono prolungare i contratti di chi sta lavorando e stabilizzare il personale in modo tale che non si disperdano le competenze e i processi organizzativi. Sarebbe utile, inoltre, che l’assessore Cavo si attivasse per far partire un corso di 900 ore per gli operatori socio sanitari, ma la giunta risulta essere assente” – aggiunge l’esponente della sinistra.

“Vista che l’emergenza Covid-19 non può essere considerata superata e che con l’apertura delle scuole e l’arrivo della stagione fredda potrebbe esserci una recrudescenza dei contagi poter contare almeno sul personale sanitario già in essere in attesa delle nuove assunzioni è fondamentale” – chiosa in ultima battuta.

Per dovere di cronaca va precisato che lo scorso 12 maggio 2021 si è svolta la prova pratica del concorso regionale per l’assunzione di 274 Operatori Socio Sanitari. Successivamente il 29 giugno il Tar Liguria ha disposto l’annullamento della prova pratica del concorso pubblico bandito da Alisa (l’azienda sanitaria regionale). Successivamente il 15 luglio è stato presentato il ricorso che comporterà inevitabilmente un ritardo nell’assunzione nelle aziende sanitarie di vari mesi.

Ecco perché servono urgentemente i rinnovi contrattuali o le aziende pubbliche rischieranno il collasso assistenziale per l’assenza di Operatori Socio Sanitari in organico, seppur a tempo determinato.

RELATED ARTICLES

2 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394