Mancano Infermieri e Medici, chiude reparto di Ortopedia a Locri

Mancano Infermieri e Medici, chiude reparto di Ortopedia a Locri.
Mancano Infermieri e Medici, chiude reparto di Ortopedia a Locri.

«Evitate di farvi male, per favore: il reparto di Ortopedia dell’ospedale della zona è chiuso». Non manca certo l’ironia a Giuseppe Calabrese, sindaco di Locri, che in un post su Facebook scrive ai suoi concittadini e ai turisti della zona sottolinea una questione decisamente seria.

«Da ieri, venerdì 10 agosto 2018, il reparto di Ortopedia dell’unico ospedale del territorio è chiuso per mancanza di medici – scrive il primo cittadino sul social network – pertanto, per evitare ulteriore disagio, siete tutti invitati a muovervi con enorme prudenza al fine di prevenire fratture di arti o altre patologie che necessitino di cure ortopediche che non potranno essere erogate presso il nostro presidio ospedaliero. Un sentito ringraziamento alla direzione sanitaria aziendale ed ospedaliera che quotidianamente si distinguono per efficacia ed efficienza. Grazie a tali innovativi provvedimenti saranno candidati al Premio Nobel per la Medicina».

Mancano Infermieri e Medici, per cui offrire assistenza è diventato quasi proibitivo. Da qui l’appello del primo cittadino: “evitate di farvi male!”.

Il post è concluso dalla notizia che i pazienti già ricoverati sono stati tuttti trasferiti e con due hastag eloquenti: #poverinoi e #senzaalcunavergogna.

Fonte: Quotidiano del Sud – AssoCareNews.it

Potrebbe interessarti...