histats.com

Infermieri e Professionisti Sanitari chiedono gli 8 giorni per la formazione facoltativa.

Infermieri e Professionisti Sanitari chiedono gli 8 giorni per la formazione facoltativa.

Accade all’AUSL di Imola. Scende in campo la FIASL con il segretario aziendale Stefano De Pandis.

La Fials di Imola richiede all’Azienda Unità Sanitaria Locale l’utilizzo dei permessi relativi alle 8 giornate annue da destinare alla formazione facoltativa per l’espletamento dei corsi nella quantità di 20 ECM, visto anche che i restanti 30 ECM vengono erogati dalla AUSL in orario di servizio ai professionisti sanitari (Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche/i e Professionisti Sanitari). A chiederlo è il segretario aziendale del sindacato, Stefano De Pandis.

Ecco la missiva di De Pandis al Direttore Infermieristico Dott.re Carollo Davide.

Oggetto: Richiesta modifica/rettifica/implementazione “Delibera 0000103 Approvazione del piano formativo aziendale relativo all’anno 2019” erogazione di n° 30 ECM pro-capite ai dipendenti delle professioni sanitarie riconosciuti in orario di servizio, possibilità di usufruire di permessi per la formazione esterna per lo svolgimento di FAD fino a n° 20 ECM pro-capite per il raggiungimento a completamento dei 50 ECM annuali.

Gentile in indirizzo,

la scrivente Organizzazione Sindacale Autonoma, con la presente, richiede la possibilità di rivedere la delibera di cui in oggetto, riguardante l’erogazione dei corsi ECM, riconosciuti da questa Azienda in orario di servizio nella quantità di 30 pro-capite, con la possibilità di implementare il bagaglio formativo professionale obbligatorio di n° 20 ECM, ergo fino al raggiungimento della quota 50 ECM/anno (quota minima per il raggiungimento dei 150 ECM nel triennio formativo) con lo svolgimento di eventi FAD riconosciuti in orario diservizio usufruendo dell’istituto contrattuale CCNL 1995 Art 21 ed integrazioni CCNL 2018 Art 53-54-55“Permesso retribuito per formazione esterna 8 giornate/anno”,( alcune AUSL hanno già iniziato a riconoscere e a concedere tale diritto ai lavoratori vedi Romagna) garantendo per ogni ECM almeno 1 ora di permesso, dove ai fini del riconoscimento ultimo il richiedente è obbligato a presentare formale attestato di acquisizione dei crediti formativi nella giornata richiesta. Modalità, tempistiche di richiesta, modulistica e tutto ciò che ne concerne potranno rappresentare materia di confronto con le Organizzazioni Sindacali rappresentative e firmatarie del CCNL con Tavolo Tecnico o Commissione Bilaterale.

Sicuro di un vostro positivo riscontro porgo cordiali saluti.

Stefano De Pandis
Segretario Aziendale FIALS Imola

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394