histats.com

La Chirurgia Polispecialistica di Bologna trasformata in Lungodegenza: protestano Infermieri.

La Chirurgia Polispecialistica di Bologna trasformata in Lungodegenza: protestano Infermieri.
Infermieri della Chirurgia Polispecialistica del Bellaria protestano per posti Lungodegenza.

Al Bellaria la FIALS dice no a postazioni in “appoggio” che diventeranno definitivi

E’ accaduto quello che si temeva. La Chirurgia Polispecialistica dell’Ospedale Bellaria di Bologna trasformato in una Lungodegenza. Sul caso si registra l’ennesima presa di posizione della FIALS che denuncia lo stato di confusione e di approssimazione organizzativa che regna all’interno dell’Unità Operativa. Il sindacato prende le parti del personale infermieristico del reparto, oberato di lavoro quotidiano e costretto ad occuparsi addirittura di 6 posti letto “in appoggio” di altra U.O. (inizialmente erano 2).

Nel reparto, delimitato da due aree ben precise (A e B), ci sono 23 posti letto occupati e a loro volta suddivisi in 4 settori:

  1. chirurgia maxillo-facciale;
  2. chirurgia senologica;
  3. chirurgia plastica;
  4. chirurgia otorino-laringoiatrica.

Nell’U.O. lavorano di mattina 6 Infermieri (1 per il settore A, 1 per il settore B e 4 per le singole aree specialistiche) e 2 OSS (che si occupano prevalentemente di igiene e attività domestico-alberghiere); nel pomeriggio gli Infermieri scendono a 3, di cui 2 per i settori A e B e 1 impegnato nelle attività burocratica e nell’organizzazione lavorativa. In totale il reparto dispone di 30 posti letto, 6 di questi sono occupati “momentaneamente” dalla Lungodegenza. Inizialmente i posti in appoggio erano 2, poi miracolosamente trasformati in 4 e poi in 6.

Gli Infermieri lamentato l’enorme carico di lavoro e l’impossibilità di gestire due tipi di utenti con esigenze di salute completamente differenti. Anche dal punto di vista burocratico ci sono molte anomalie. A questo aggiungiamo la questione della responsabilità professionale e della competenza degli stessi operatori sanitari, costretti ad offrire un servizio non sempre ottimale.

Gli Infermieri della Chirurgia Polispecialistica del Bellaria, mediante la FIALS, chiedono pertanto a gran voce alla Direzione aziendale di trovare una soluzione e di liberare i 4 posti letto “in appoggio” riaffidandoli all’Unità Operativa. E ciò nell’interesse principale dei pazienti.

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394