histats.com

Infermieri calabresi: finalmente avranno il loro contratto!

Infermieri calabresi: finalmente avranno il loro contratto!

Attesa lunghissima ma alla fine fruttuosa: ancora una volta i lavoratori hanno vinto!

Calabria, Nursing Up: Dopo anni di attesa firmata la preintesa del contratto per i lavoratori dell’Asp di Vibo Valentia.

Firmata la preintesa del contratto integrativo decentrato aziendale del comparto Sanità per gli infermieri dell’Asp di Vibo Valentia, biennio 2018-2020 e produttività 2017: un importante traguardo dopo lunghissimi anni di attesa. Lo rende noto il sindacato di categoria Nursing Up Calabria, esprimendo grande soddisfazione per il risultato raggiunto.

La  sottoscrizione è avvenuta il 7 maggio presso i locali della Direzione generale dell’Asp di Vibo Valentia,  alla presenza della dott.ssa Elisabetta Tripodi, quale rappresentante della Direzione generale Asp, e delle organizzazioni sindacali, compreso il Nursing Up nelle persone del segretario provinciale Giuseppe Gliozzi e dei rappresentanti sindacali unitari Vivia Federico e Serafino Pantano (tutti infermieri),  al termine di una riunione sindacale di delegazione trattante avente come ordine del giorno il contratto decentrato aziendale.

Dopo ampia discussione, che ha visto il Nursing Up protagonista con le proprie proposte, finalmente è stata posta la firma di tutte le parti sulla preintesa del contratto. “Con questo accordo non daremo solo risposte ai lavoratori, ma anche a molti aspetti organizzativi che avranno ricadute positive verso l’utenza, cosa che alla nostra Organizzazione Sindacale sta molto a cuore, considerata la grave situazione in cui versa la Sanità vibonese”. Così il segretario provinciale Nursing Up.

“Con questa firma – aggiunge – si sono date risposte alle tante aspettative che i lavoratori attendevano da anni, in primis all’istituto contrattuale delle Progressioni Economiche Orizzontali (PEO), atteso da oltre 12 anni e che ha penalizzato pesantemente dal punto di vista economico tutti i lavoratori”.

Altri regolamenti approvati sono:

  • Lavoro Straordinario: finalmente sono stati inseriti quei criteri necessari per evitare ogni tipo di abuso di tale istituto con cui si è cercato di sopperire alla grave carenza di personale in violazione alle norme contrattuali nazionali; abusi da sempre denunciati dal Nursing Up;
  • Banca delle ore: con tale istituto, finalmente, anche i dipendenti dell’ASP di Vibo, in caso di necessità, potranno rivendicare questo diritto;
  • Servizio di pronta disponibilità;
  • Mobilità Interna: con questo regolamento si stabiliscono i criteri che l’ASP sarà obbligata a rispettare in caso di spostamenti dei lavoratori all’interno dell’azienda, evitando discriminazioni come successo recentemente e sempre denunciate dal Nursing Up;  
  • Regolamento performance e miglioramento dei servizi: insieme dei criteri per premiare i lavoratori che contribuiscono positivamente al raggiungimento degli obiettivi aziendali.

“Altro punto trattato, che ha visto l’accordo di tutte le parti – precisa Gliozzi – è quello di garantire i ticket mensa a tutti i lavoratori che ne hanno diritto ed ai quali da anni non viene garantito il servizio mensa”.

Infine, l’azienda, nella persona della dott.ssa Tripodi, ha comunicato ufficialmente alle organizzazioni sindacali che l’iter per il riconoscimento ai lavoratori delle indennità relative alla produttività dell’anno 2017 si è messo in moto e pertanto nei prossimi mesi verrà erogato in busta paga.

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394