Pubblicità

Con un post su Facebook l’on. Stefania Mammì (M5S) mette in guardia il commissario dell’ENPAPI: probabilmente violati i dati sensibili degli Infermieri Liberi Professionisti a fini elettorali. Si intervenga per verificare l’accaduto.

Il post su Facebook dell’on. Stefania Mammì, portavoce del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati, fa discutere soprattutto alla vigilia delle imminenti elezioni per il rinnovo delle cariche presso la cassa previdenziale degli Infermieri Liberi Professionisti (ENPAPI). Il deputato di dice super-partes e chiarisce di non voler favorire nessuna delle due liste in campo. Ecco cosa scrive.

Come sapete, dopo la proroga del mandato al commissario, le elezioni sono state annullate e si voterà per il rinnovo delle cariche Enpapi il 27-28-29 gennaio.

Negli ultimi giorni mi sono state segnalate parecchie criticità su cui chiedo al Commissario di fare immediata chiarezza.
Sembrerebbe esistere una lista contenente dati sensibili (nome cognome indirizzo e numero di telefono) che parrebbe essere stata recuperata da alcuni candidati tramite rapporti personali con alcuni dipendenti di Enpapi, se questo dovesse essere confermato, sarebbe molto grave e auspico che vengano presi provvedimenti immediati.

Inoltre, mi è stata segnalata l’esclusione di alcuni candidati dopo parere richiesto dal commissario ad esperti. I candidati esclusi erano membri degli organi dell’ente nei 4 anni precedenti al commissariamento e personalmente ritengo che la scelta sia giusta, anzi ritengo che non dovrebbero essere candidati chi ha già avuto incarichi precedenti all’interno delle ente!

Ho chiesto al Commissario di verificare che le stesse regole siano applicate anche per i candidati non ancora esclusi ma facenti parte di enti precedentemente commissariati e ovviamente siamo in attesa anche dei carichi pendenti e del casellario giudiziale.

Infine, sono stata accusata di “preferire” una lista piuttosto che altre. Questa cosa la smentisco in maniera assoluta!
Ho fatto un video con uno degli candidati su SUA RICHIESTA ma non ho mai detto di sostenerli… anzi!

Invito a tutti gli iscritti che saranno chiamati ad esprimere la loro preferenza tra le liste presentate di informarsi.

Partecipare è fondamentale se vogliamo voltare pagina e garantire alla categoria degli infermieri una gestione finalmente trasparente e onesta.

On. Stefania Mammì (M5S)