Essere Infermieri oggi: il futuro della professione è già alle porte.

Essere Infermieri oggi: il futuro della professione è già alle porte.
Essere Infermieri oggi: il futuro della professione è già alle porte.

Convegno a cura degli OPI della Romagna per orientare al lavoro i neo-laureati

Il futuro degli Infermieri Italiani passa dalla Romagna. E’ quanto emerso al termine di un apposito convegno, patrocinato dalla FNOPI e svoltosi nei giorni scorsi presso l’aula magna della Fiera di Cesena. Ad organizzare l’iniziativa gli Ordini delle Professioni Infermieristiche di Cesena-Forlì, Rimini e Ravenna. Tema-conduttore dell’evento: “Essere infermieri, quali future prospettive”. Presenti i neo-laureati in Infermieristica dei Poli didattici romagnoli.

Obiettivo dell’incontro era ed è quello di conoscere e capire chi è oggi l’infermiere, qual è il suo suolo e quali sono gli strumenti da utilizzare per entrare nel mondo del lavoro, implementando e adeguando le proprie competenze in un’ottica di responsabilizzazione sociale, manageriale e capacitiva. In altre parole si è spiegato ai presenti come trovare occupazione cercando di governare il mondo del lavoro cercando di essere flessibili e utilizzando modelli di esercizio appropriati, efficaci ed efficienti.

Come ha ben sottolineato il collega dell’Ordine di Grosseto Nicola Draoli, Consigliere Nazionale FNOPI il sistema sanitario ha bisogno di professionisti competenti capaci di prendersi le proprie responsabilità e rendere infungibile il proprio ruolo; non solo capace di azioni, ma competente nel processo, fino a governare le figure di supporto e ad avere un buon rapporto con gli altri professionisti.

E’ intervenuto il broker assicurativo Riccardo Cornaghi che ha presentato l’assicurazione studiata da FNOPI per gli infermieri. La polizza assicurativa è obbligatoria (legge 24/2017) e garantisce una copertura assicurativa all’esercizio della professione sia per gli infermieri dipendenti che libero professionisti.

Ha poi preso la parola il Andrea Guandalini, Infermiere Libero Professionista e Presidente dell’OPI di Mantova che ha presentato le attività e esperienze degli ambulatori gestiti dallo Studio Associato dove esercita la professione.

L’Avv. Mauro Brighi, consulente legale dell’Opi Ravenna, ha concluso la sessione con le normative su equo compenso; tutti i professionisti hanno il diritto di essere retribuiti con una parcella conforme alla legge, che sia proporzionale alla quantità ed alla qualità del lavoro svolto.

Potrebbe interessarti...