Ciro Carbone, presidente Ordine Infermieri di Napoli.
Ciro Carbone, presidente Ordine Infermieri di Napoli.
Pubblicità

Ottima notizia quella data dal governatore Vincenzo De Luca, ma importante la considerazione di Ciro Carbone (Opi Napoli): “Felicitazioni per 800 neo assunti nel Napoletano. Ma battaglia Ordine è per piena occupazione”.

“L’Ordine degli infermieri di Napoli esprime forte compiacimento e si congratula con gli 800 giovani colleghi neo assunti”. È quanto riferisce in una nota il Presidente dell’Ordine delle professioni infermieristiche di Napoli, Ciro Carbone.

“La battaglia per il lavoro è da sempre la nostra prima missione. Quindi -ha sottolineato Carbone – apprezziamo fortemente l’impegno indiscutibile profuso dalla Regione su questo fronte. Ma mentre festeggiamo, ci corre l’obbligo di ricordare al Presidente De Luca che questi 800 giovani che entrano con merito nella pubblica sanità, devono essere considerati solo come un passo in avanti verso la piena occupazione infermieristica. In questi anni di sacrifici che a fatica ci stiamo lasciando alle spalle, abbiamo perso circa 9mila posti di lavoro solo tra gli infermieri. L’Ordine degli infermieri di Napoli – conclude Carbone – continuerà la sua campagna per il lavoro affinché siano recuperati per intero le professionalità perse. Una sanità di eccellenza come quella che il Presidente De Luca persegue e che noi auspichiamo, si costruisce soprattutto dotandola di personale adeguato e qualificato. Quindi infermieri, medici, ma anche Operatori socio sanitari, sui quali contiamo anche per consentire agli infermieri di svolgere la propria qualificata attività, senza occuparsi di mansioni improprie”.

Vincenzo De Luca era intervenuto ieri annunciando l’assunzione di quasi 800 Infermieri.

Ecco il servizio a cui fa riferimento Carbone: Link.