histats.com
sabato, Aprile 20, 2024
HomeProfessioni SanitarieConcorsi ambito Amministrativo, Tecnico e altroConcorsi Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie: la norma taglia idonei indispettisce tutti.

Concorsi Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie: la norma taglia idonei indispettisce tutti.

Pubblicità

La norma taglia idonei, introdotta con la riforma dei concorsi pubblici del 2023, ha suscitato numerose polemiche.

La norma prevede che i candidati che hanno superato le prove concorsuali ma che non rientrano nel 20% dei posti successivi all’ultimo dei posti banditi non vengano considerati idonei. In pratica, ciò significa che solo i candidati che si classificano tra i primi 20% dei candidati ammessi alla prova orale saranno considerati idonei e avranno la possibilità di essere assunti.

I critici della norma sostengono che essa sia discriminatoria e che penalizzi i candidati che, pur avendo superato le prove concorsuali, non rientrano nel 20% dei migliori. Sostengono inoltre che la norma disincentiva la partecipazione ai concorsi pubblici, in quanto rende più difficile la possibilità di essere assunti.

I sostenitori della norma, invece, sostengono che essa sia necessaria per rendere i concorsi pubblici più efficienti e veloci. Sostengono inoltre che la norma non è discriminatoria, in quanto i candidati che non rientrano nel 20% dei migliori hanno comunque la possibilità di partecipare a futuri concorsi pubblici.

In ogni caso, la norma taglia idonei ha suscitato un acceso dibattito e ha messo in luce la necessità di riformare il sistema dei concorsi pubblici in Italia.

Ecco alcuni dei principali punti critici della norma taglia idonei:

  • Discriminatoria: La norma penalizza i candidati che, pur avendo superato le prove concorsuali, non rientrano nel 20% dei migliori. Ciò significa che la possibilità di essere assunti è legata alla posizione in classifica, e non alla reale preparazione del candidato.
  • Scoraggia la partecipazione ai concorsi pubblici: La norma rende più difficile la possibilità di essere assunti, in quanto aumenta le probabilità che un candidato venga escluso dalla graduatoria finale. Ciò può scoraggiare la partecipazione ai concorsi pubblici, in particolare da parte dei candidati che hanno meno possibilità di classificarsi tra i primi 20%.
  • Non è trasparente: La norma non chiarisce quali sono i criteri utilizzati per determinare il 20% dei migliori. Ciò rende difficile per i candidati capire quali sono le loro reali possibilità di essere assunti.

In conclusione, la norma taglia idonei è una misura che ha suscitato numerose polemiche e che ha messo in luce la necessità di riformare il sistema dei concorsi pubblici in Italia.

_________________________

AVVISO!

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394